Calze a Compressione Graduata: 9 TOP [Classifica + Guida]

calze a compressione graduata cop

Le calze a compressione graduata, in alcuni casi chiamate calze contenitive, sono un dispositivo medico utilizzato per favorire il flusso sanguigno delle gambe.

Sono principalmente usate a scopo preventivo o terapeutico, perché favoriscono il ritorno venoso e contrastano la ritenzione idrica agli arti inferiori.

In commercio esistono innumerevoli tipologie di collant o calze contenitive di vario tipo. Per la maggior parte non sono più esteticamente “pesanti”, ma al contrario risultano calze apparentemente normalissime.

Nell’articolo di oggi vediamo alcuni delle più interessanti calze contenitive, capendo anche le le diverse tipologie di prodotti disponibili.

Calze contenitive a compressione graduata: Cosa sono?

Le calze contenitive sono esteticamente calze normali, ma che offrono un beneficio legato alla circolazione.

Le calze a compressione graduata agiscono esercitando una compressione graduata che risulta essere massima a livello della caviglia per poi diminuire gradualmente fino al ginocchio o alla coscia (a seconda del tipo di calza impiegata: gambaletto, autoreggente, collant o mono-collant).

La pressione è indicata in millimetri di mercurio (mm/Hg). Si tratta della stessa scala utilizzata per la misurazione della pressione arteriosa.

Possiamo riassumere le tipologie a seconda della pressione applicata (più avanti scenderemo più nello specifico):

  • 40 denari (8-11 mm/Hg): per una leggera contenzione, indicate in caso di gonfiore agli arti inferiori e senso di pesantezza alle gambe.
  • 70 denari (12-17 mm/Hg): indicate per ridurre pesantezza e gonfiore maggiormente accentuati.
  • 140 denari (18-22 mm/Hg): per un’azione mirata e specifica per piccole varici (vene varicose).

Vedremo più avanti, nella nostra guida, le varie tipologie di calze a compressione a seconda del gradi di compressione, espresso in mm di Hg.

È proprio la graduale pressione esercitata dal basso verso l’alto a favorire il ritorno del sangue al cuore, migliorando quindi la circolazione venosa.

La loro funzione è precisa: servono a favorire la spinta verso l’alto del sangue e dei fluidi accumulati nella parte inferiore della gamba, a livello della caviglia, e a comprimere le varici già esistenti, evitando che si dilatino in modo eccessivo.

In questo modo, mentre si indossano le calze, si previene il ristagno di liquidi, il gonfiore delle gambe e di conseguenza anche il rischio di flebiti.

Il grado di compressione ed il tipo di calza contenitiva varia da paziente a paziente. Maggiore è il livello di compressione o la forza alla compressione, più strette saranno le calze a compressione graduata.

Le calze a compressione che vedremo sono a scopo preventivo.

Quando ci sono delle varici evidenti è necessario passare ad una calza che svolga un’azione terapeutica, discutendo la soluzione migliore con il proprio medico curante.

Calze a Compressione Graduata

1. Scholl – Light Legs Collantcalze compressione graduata scholl

Dalla linea Scholl nasce Scholl Light Legs 60 Denari, un collant a compressione graduata vendutissimo che aiuta a migliorare la circolazione delle gambe e ad offrire sostegno.

È un collant a compressione indicato per le donne che soffrono di gambe stanche e pesanti.

Favorisce la circolazione del sangue e dona una sensazione di comodità e leggerezza, ed è consigliato a tutte coloro che fanno una vita piuttosto sedentaria, sia con un lavoro che le porta a stare in piedi tutto il giorno, oppure a stare sedute, o comunque obbligate a tenere una posizione statica per parecchio tempo.

La fibra elastica che compone queste calze dona morbidezza e comfort per l’intera giornata, consentendo di arrivare a fine giornata senza la sensazione di gambe pesanti.

Ha una compressione iniziale di 10 mm/Hg, risulta quindi piuttosto leggero e ha una funzione non di vera compressione, ma di riposo.

Scholl Light Legs Collant presenta un ottimo effetto estetico, essendo coprente e opaco, molto similare a collant classici.

È provvisto di una nuova tecnologia, Fibre Firm, che permette una compressione graduata che parte dalla caviglia (10 mm/Hg), per arrivare a 5 mm/Hg sul polpaccio e 3,5 mm/Hg al ginocchio, per poi salire per tutta la gamba.

Questa leggera compressione va a migliorare la circolazione, grazie alla pressione che viene applicata alle gambe e che dona anche forma e definizione.

La fibra elastica è morbida e presenta una trama liscia, fasciando la gamba delicatamente e consentendo di arrivare a fine giornata senza la sensazione di avere gambe pesanti.

Valido anche per quando fa molto freddo, e tiene la gamba ben coperta.

Questo collant non ha soddisfatto molti utenti: molte lamentano la poca compressione, e per quanto sia bello e coprente, non si può certo definire a compressione graduata.

Per altre utenti, compressione a parte, è una calza morbida, riposante, calda e facile da indossare.

I collant sono disponibili nelle taglie S – M – L – XL. Per indossare correttamente i collant è bene seguire attentamente le indicazioni riportate all’interno della confezione.

La guida alle taglie è abbondante, meglio prendere una taglia in meno di quella abituale.

PRO

  • Ha una buona resa estetica
  • Aiuta a migliorare la circolazione delle gambe
  • Aiuta a prevenire la stanchezza e la pesantezza delle gambe

CONTRO

  • Non ha un grande effetto compressivo sulle gambe

Scholl – Light Legs Collant – Prezzo: 19,90 euro


2. Beister – Calze Medicali a Compressione

calze a compressione graduata potenti

Le calze a compressione graduata Beister senza piede e ad altezza coscia fornisce una compressione per aiutare a trattare i sintomi di gonfiore e dolore comunemente associati a gambe e piedi.

Queste calze a compressione graduata sono un dispositivo medico progettato per migliorare il flusso sanguigno delle gambe.

Utilizzate sia a scopo preventivo che terapeutico, favoriscono il ritorno venoso e contrastano la ritenzione idrica agli arti inferiori.

I materiali morbidi e durevoli garantiscono un’ottima vestibilità, permettendo di usufruire di  tutti i benefici per la salute delle gambe seguendo una terapia di compressione graduata a 5 intervalli, da 20-30 mm/Hg, con una maggiore compressione alla caviglia che diminuisce gradualmente via via che si sale per la gamba.

L’utilizzo è per sintomi contenuti, come edema moderato, linfedema, trombosi venosa profonda (TVP), situazione post-operatoria, gravidanza, e vene varicose moderate.

Sono calze contenitive comode e resistenti, create sia per uomini che per donne e realizzate con materiali di qualità, ovvero Lycra e elastan, delicati sulla pelle e resistenti agli strappi, e che hanno la capacità di mantenere al loro interno la temperatura ideale e la giusta traspirazione, evitando una sudorazione eccessiva.

Inoltre, la compressione graduata è a cinque livelli diversi, da 20 a 30 mm/Hg, mentre la fascia flessibile e in silicone presente all’altezza della coscia impedisce a questo prodotto di scivolare.

Questo modello di calze a compressione graduata senza piede permette al piede di avere un maggiore margine di movimento, e la fascia elastica alla caviglia evita alla calza di arrotolarsi. Facili da indossare, sono apprezzate per la resistenza e per la leggerezza del materiale utilizzato, e per il tessuto anallergico, che garantisce il massimo della sicurezza e impedisce irritazioni.

Progettate per l’uso quotidiano e le attività all’aperto, e sono disponibili in 5 misure diverse. Esempio: per un’altezza di 1.65 e peso 56 kg, la taglia ideale è la S, per un’altezza di 1,75 per 60 kg la taglia ideale è la M.

Comprimono molto bene e sono davvero idonee all’uso, e avere il piede libero risulta molto comodo. La fascia in silicone all’altezza-coscia è piuttosto stretta, e se il giro-gamba è un po’ abbondante può creare qualche fastidio.

Il produttore consiglia il lavaggio a mano, che dovrebbe avvenire al massimo ogni tre giorni di utilizzo, in modo da non rovinarle.

PRO

  • Compressione media indicata per chi sta sempre in piedi
  • Avere il piede libero risulta molto comodo
  • La leggerezza del materiale permette un utilizzo anche in estate

CONTRO

  • Non tutti amano la fascia in silicone ad altezza coscia

Beister – Calze Medicali a Compressione – Prezzo: 26,90 euro


3. Vitasox – Gambaletti a Compressione

Vitasox gambaletti a compressione sono gambaletti in cotone da donna e da uomo. Si può scegliere tra 5 colori diversi un pacco da 2, da 4 o da 6. Questi gambaletti hanno un effetto di sostegno sulla gamba e sul piede. Sono ideali per quando si sta seduti a lungo in ufficio, in auto o in volo.

La punta lavorata a maglia e il piacevole orlo producono un comfort elevato. Con una composizione 60% Cotone, 26% Elastan, 11% Poliestere, 3% Poliammide, ne fa un modello assolutamente traspirante e rispettoso della pelle.

Il prodotto è di buona qualità e facile da indossare. Per quanto riguarda la compressione, se dobbiamo confrontarlo con altri prodotti con una compressione ben definita, allora siamo lontani anni luce. La compressione è quasi inesistente e manca l’effetto supporto.

Si tratta infatti di gambaletti comodi da indossare, caldi a contatto con la pelle ed esercitano una pressione delicata e piacevole sulla gamba.

Sono calze sicuramente adatte per lunghi viaggi, e sono un buon inizio se si tende ad avere bisogno di calze a compressione, inoltre hanno una lunghezza ottimale e non si spostano.

Prive di cuciture irritanti, si possono indossare per l’intera giornata senza alcuna costrizione, evitando così gambe pesanti soprattutto per chi sta seduto a lungo.

La lunghezza è buona e arriva sotto il ginocchio, e la fascia di chiusura non stringe e non causa punti di pressione. Vestono bene, ma sono piuttosto contenute, controllare la taglia corrispondente.

PRO

  • Il piede non suda, poiché nella composizione c’è un’elevata percentuale di cotone
  • Buona qualità
  • Ideale per qualsiasi utilizzo
  • Compressione leggera, per chi vuole qualcosa di delicato

CONTRO

  • Il sostegno alla gamba è piuttosto limitato
  • Compressione minima

Vitasox – Gambaletti a Compressione (2 paia) – Prezzo: 24,90 euro


4. Cambivo – Calze Compressione Graduata

calze a compressione uomo

Le calze a compressione graduata CS10 sono progettate e realizzate per le lunghe ore in piedi o per le sessioni di allenamento.

Il produttore le consiglia anche per attività come corsa, jogging, passeggiate, calcio e per professionisti come insegnanti, infermieri, assistenti di volo.

È una calza a compressione graduata per uomo e donna, progettata e studiata utilizzando un materiale a quattro dimensioni, elastico e resistente, che dona flessibilità e traspirabilità, e perfetto per assorbire il sudore in tutte le stagioni.

Queste calze elastiche godono di una buonissima qualità, unendo l’utilità e l’eleganza, grazie all’utilizzo di tecnologie di tessitura 3D, adatte a gambe e polpacci: il doppio stretching permette un utilizzo duraturo delle calze, che possono essere lavate diverse volte senza perdere il livello di compressione.

Le calze sono super morbide e comode, e garantiscono un’esperienza delicata sulla pelle. Ogni dettaglio è curato e ogni filo è particolarmente resistente, e la parte superiore elastica rimane in posizione e sostiene il polpaccio.

La compressione graduata di 20-30 mm/Hg offre la pressione ideale per migliorare la circolazione sanguigna durante lo sport, riducendo l’accumulo di acido lattico e il dolore muscolare.

Bene anche in caso di insufficienza venosa, ed il tessuto anti odori e traspirante offre un comfort davvero alto ed un’igiene impeccabile.

La calza è completamente elasticizzata, non lascia alcun segno e fornisce il supporto adeguato. Certamente sono indicate sia in caso di problemi alla circolazione sanguigna delle gambe, sia per lo sport, il lavoro, i lunghi viaggi in aereo, poiché la compressione graduata riduce il gonfiore e il dolore muscolare.

Le taglie vanno dalla S fino alla XXL: La taglia S/M corrisponde a 36/39, La taglia L/XL corrisponde a 39/43. La taglia è attendibile, e una volta indossata, la calza comprime bene la caviglia e la gamba, dando ottimi risultati.

PRO

  • Adatte in gravidanza, per escursioni e per sport
  • Valide per insufficienza venosa
  • Migliora la circolazione sanguigna durante lo sport

CONTRO

  • La compressione è moderata

Cambivo – Calze Compressione Graduata – Prezzo: 20,90 euro


5. Relaxsan – Antitrombo Calze Autoreggenti

Le calze elastiche anti-trombo si suddividono per classi di compressione, in base alla normativa Europea sperimentale UNI ENV 12718, a seconda della forza compressiva esercitata alla caviglia.

Vengono normalmente prescritte da medici che, in base alle diverse patologie da trattare, consigliano il corretto articolo e la corretta compressione.

Le calze Relaxsan sono calze a compressione graduata autoreggenti anti-trombo con punta aperta, ideali per degenza e per periodi di immobilità. Adatte sia per uomo che per donna, hanno una compressione graduata 18-23 mm/Hg Classe 1, con una compressione media.

Vengono consigliate in caso di malattie venose nei pazienti a rischio, per pesantezza e senso di fatica alle gambe, per varici iniziali in gravidanza, come profilassi di trombosi ed embolie.

Gli arti inferiori sono la zona più colpita da questo fenomeno. I sintomi della trombosi venosa profonda sono: gonfiore, dolore, arrossamento della pelle, calore al tatto della zona colpita.

18-23 mm/Hg è una compressione media, utilizzata nella profilassi delle malattie venose nei pazienti a rischio, pesantezza e senso di fatica alle gambe, varici iniziali in gravidanza, profilassi di trombosi ed embolie.

La compressione si riferisce alla caviglia, per poi decrescere in modo graduale: passa al 70% al polpaccio e al 40% in coscia, garantendo così una corretta circolazione del sangue.

Con una composizione 82% PA – Poliammidica e 18% EA – Elastan, vengono vendute dalla taglia S fino alla XXL, nei colori nero, bianco e carne, in confezioni singole, doppie o triple.

L’intero tessuto è anallergico e questo garantisce il massimo della sicurezza e impedisce irritazioni. Questo prodotto è concepito per l’uso ospedaliero o per degenza, e per un decorso post operatorio sarebbe consigliabile chiedere al medico se questo tipo di compressione (18-23 mm/Hg) è quella più indicata per il tipo di patologia che si è affrontata.

Molti pazienti lo utilizzano giorno e notte anche per lunghi periodi. Ovviamente è sempre utile consultarsi con il proprio medico.

Relaxsan è un validissimo prodotto, sono calze facili da indossare, fasciano bene e l’elastico ad altezza coscia non stringe e non irrita la pelle.

Il tallone è rinforzato, e risulta molto comoda la parte aperta per le dita. È consigliabile prendere una taglia in più rispetto alla propria vestibilità. Ottimo prodotto.

PRO

  • Qualità eccellente
  • Non scivolano dalla gamba
  • Comprimono correttamente, senza esagerare

CONTRO

  • Occhio alle taglie, vestono un po’ stretto

Relaxsan – Antitrombo Calze Autoreggenti (2 paia) – Prezzo: 34,90 euro


6. Relaxsan – Basic 850A Gambaletti

calze compressione graduata punta aperta

I gambaletti Relaxsan Basic 850A con punta aperta 140 den, esercitano una compressione graduata media, di 18-22 mm/Hg, ottima per chi soffre di costante leggera insufficienza venosa, gonfiori o vene varicose.

Sono gambaletti elastici preventivi a compressione graduata, che stimolano la circolazione con un’azione di massaggio sulle gambe dalla caviglia verso l’alto, per prevenire problematiche legate a famigliarità o stile di vita.

Sono dotati di tallone e soletta rinforzati con doppio strato di tessuto e un morbido elastico di tenuta, in modo da renderli maggiormente confortevoli.

In questo modo l’area del tallone permette una perfetta collocazione del calcagno, una maggiore stabilità della calza e una perfetta vestibilità nell’area dove la compressione è massima. inoltre, presentano un elastico sotto il ginocchio che ne impedisce lo scivolamento verso il basso.

Con una composizione di 75% Poliammide, 25% Elastan, offre una vera compressione graduata per favorire la circolazione sanguigna e il flusso di ossigeno, per prevenire i crampi, l’affaticamento, il gonfiore, e aiutare il recupero muscolare.

Sono ideali per il trattamento di varici, flebiti, edemi, insufficienza venosa, dopo interventi chirurgici o per prevenire trombosi. Validissimi quindi per aumentare la circolazione del sangue e assicurare un rapido recupero muscolare negli arti inferiori.

Il tessuto è di buona qualità anche se leggero, il che è un valore aggiunto, consentendo di indossarli anche in piena estate.

Per chi ha qualche problema di circolazione alle gambe e deve stare molte ore in piedi, questi gambaletti sono un vero sollievo, e l’assenza della punta lascia respirare il piede senza nulla togliere alla sua funzione contenitiva della caviglia e della gamba.

Le recensioni sono positive, e per la scelta della taglia perfetta bisogna calcolare la circonferenza della caviglia. Non fanno miracoli, ma aiutano. Unico neo: talvolta scendono sotto il ginocchio.

PRO

  • Tallone, punta e soletta rinforzati. Elastico sotto il ginocchio confortevole e morbido.
  • Ideali per chi soffre di leggera insufficienza venosa, gonfiori o vene varicose.
  • Compressione graduata media – 18-22 mmHg.

CONTRO

  • Vestono un po’ stretto, attenzione alle taglie

Scholl – Light Legs Collant – Prezzo: 19,90 euro


7. Calzitaly – Gambaletti Elastici Compressione Forte

Calzitaly propone un vastissimo assortimento di calze, collant e gambaletti per uomo, donna e bambino.

La linea di prodotti “calze a compressione graduata” è un dispositivo medico pensato per chi soffre di problemi di circolazione, di complicazioni vascolari e di formicolii, ma risulta un valido aiuto anche per quelle persone che devono stare molte ore sedute, in piedi o in gravidanza.

Disponibile con diversi livelli (leggera, media, forte), la compressione graduata è una compressione non uniforme esercitata sulle gambe per stimolare la circolazione o prevenire disturbi venosi o simili.

Si tratta di calze calze a compressione graduata terapeutiche che riducono la sensazione di stanchezza delle gambe e vanno ad agire su varie problematiche, indicate anche per la prevenzione di disturbi circolatori in soggetti predisposti o per un post intervento.

Qui vengono proposti Gambaletti Elastici preventivi a compressione graduata forte, 18-22 mm/Hg, 140 Den, realizzati con maglia a micro-rete e filati morbidi e pregiati.

Stimolano la circolazione con un’azione di massaggio sulle gambe dalla caviglia verso l’alto, e sono di aiuto per evitare gonfiori ai piedi, alle caviglie ed ai polpacci quando si lavora molto in piedi, o quando si resta per molto tempo seduti.

Non è una calza anti-trombo, ma è valida per contenere l’insufficienza venosa, e si rivela un ottimo prodotto contro i gonfiori delle caviglie.

La composizione è 78% Poliammide, 22% Elastomero, e la maglia a micro-rete 140 den, con punta aperta, offre massimo comfort e permette di indossare scarpe aperte.

La parte inferiore, costituita da suola e punta aperta, è rinforzata in modo da renderle maggiormente confortevoli; inoltre, presenta un elastico sotto il ginocchio che ne impedisce lo scivolamento verso il basso. La compressione graduata parte dalla caviglia verso l’alto, dove il gambaletto elastico termina con un polsino comfort anti-restringimento che non lascia segni.

La qualità è buona, e si indossa facilmente. Certamente è adatta a chi non ha ancora seri problemi di circolazione, ma la compressione che offre è accettabile, e la punta aperta è ideale in estate. I colori disponibili sono nero e naturale, e le taglie sono S/M, L/XL.

Per indicazioni leggere attentamente il libretto d’uso all’interno della confezione.

PRO

  • Economiche
  • Anche in estate il piede e la gamba non soffrono il caldo
  • L’elastico al polpaccio tiene bene

CONTRO

  • Non sono gambaletti anti-trombo, ma a titolo preventivo svolgono bene il loro lavoro

Calzitaly – Gambaletti Elastici Compressione Forte – Prezzo: 15,00 euro


8. Calzitaly – Collant Medicali a Punta Aperta

collant a compressione graduata calzitaly

Calzitaly ha sviluppato una linea ad hoc di calze a compressione graduata. Si tratta di prodotti riposanti medicali che offrono un valido aiuto nella prevenzione e nel trattamento dei disturbi venosi.

Il Collant a compressione graduata Calzitaly qui proposto è un collant a compressione graduata a punta aperta 18-22 mm/Hg, 140 Den, realizzato con morbidi filati elasticizzati Made in Italy e maglia a micro-rete elegante.

Queste calze calze a compressione graduata sono dispositivi medici che prevengono disturbi alla circolazione sanguigna, grazie alla compressione che parte dalla caviglia verso l’alto. Terminano con un corpino opaco e morbido elasticizzato, per non stringere la figura o lasciare fastidiosi segni.

Con una composizione di 78% Poliammide e 22% Elastomero, è un collant bello ed elegante, di ottima qualità, efficace e resistente.

Utile per problemi di circolazione, coniuga perfettamente l’aspetto estetico di un collant normale alla funzionalità terapeutica della compressione, che, partendo dalla caviglia verso l’alto, non opprime, ma dona una sensazione di massaggio e di benessere alle gambe.

Questi particolari collant compressione graduata da donna sono la soluzione ideale per prevenire gonfiore, pesantezza o possibili disturbi venosi. È una linea di calze e collant a compressione che, pur mantenendo il loro carattere terapeutico, hanno uno stile curato e sono soprattutto economiche.

Leggere ed aderenti, hanno una vita alta che risulta comoda, e le taglie sono S-M- L- XL. Attenzione, vestono abbondante!

PRO

  • Prodotte in Italia
  • Resistenti e coprenti
  • La punta aperta è comoda

CONTRO

  • Vestono abbondante
  • I primi tempi possono creare qualche problema dietro alle ginocchia

Calzitaly – Collant Medicali a Punta Aperta – Prezzo: 21,95 euro


9. Aspcok – Calze a compressione

calze a compressione graduata

Le calze a compressione graduata Aspcok (15-20 mm/Hg) sono particolarmente adatte per lo sport.

Realizzate in 85% nylon, 10% poliestere, 5% elastan, sono perfettamente traspiranti, assorbono l’umidità ed offrono elasticità a 360 gradi per una maggiore flessibilità e durata.

Lo scopo delle calze elastiche a compressione graduata è quello di permettere al flusso sanguigno di risalire dalle gambe verso il cuore in maniera facilitata. Indossando le calze si ottiene una sorta di micromassaggio che aiuta a prevenire il ristagno di liquidi, le vene varicose e favorisce l’ossigenazione muscolare.

Apprezzate per la loro versatilità, le calze arrivano fino a sotto il polpaccio. Alleviano il ristagno di liquidi o problemi di rigonfiamento durante l’attività sportiva, e sono ideali anche per assistenti, viaggiatori, ingegneri, insegnanti, camminatori, ciclisti, performer, e molto altro ancora.

Migliorano il flusso sanguigno e la circolazione, aiutano a prevenire il gonfiore di caviglie, gambe e piedi, riducono i crampi muscolari e il gonfiore ai piedi mentre ri-energizzano le gambe stanche.

La qualità è buona, il tessuto è piuttosto rigido, ed anche a distanza di tempo (e di lavaggi), mantengono un ottimo grado di compressione.

Facili da indossare e da togliere, sono la perfetta combinazione di tecnologia, facilità d’uso, comfort e moda. Le caratteristiche del tessuto aderente, leggero e traspirante consentono di mantenere una buona stabilità indipendentemente dall’attività.

PRO

  • Adatte all’attività sportiva
  • Discreta ossigenazione alle gambe
  • L’elastico sotto al ginocchio non crea fastidio

CONTRO

  • La compressione è molto bassa

Aspcok – Calze a compressione (7 paia) – Prezzo: 19,99 euro


Calze a compressione: le diverse tipologie

Le calze a compressione possono essere utilizzate per prevenire la comparsa di disturbi causati da patologie quali:

  • Insufficienza venosa
  • Cellulite e inestetismi cutanei
  • Vene varicose
  • Trombosi venosa profonda
  • Ristagno dei liquidi
  • Gonfiore, edemi e pesantezza alle gambe

Come accennato in precedenza, è importante distinguere in calze elastiche di tipo preventivo, utili negli stadi iniziali di insufficienza venosa, e terapeutiche, efficaci nel trattamento della malattia varicosa conclamata e delle sue complicanze.

Esiste anche una terza tipologie di calze a compressione che viene usata per attività sportive, per favorire la circolazione nella gamba.

Calze a compressione preventive

Le calze elastiche di tipo preventivo vengono vendute anche senza la prescrizione dello specialista e sono disponibili in vari colori e tipologie.

Possono essere adatte alle persone che fanno un lavoro sedentario o hanno familiarità per insufficienza venosa, ed esercitano una resistenza passiva al gonfiore.

È un tipo di calza contenitiva indicata a pazienti che non hanno segni evidenti di insufficienza venosa o linfatica ma che svolgono una attività sedentaria ed a pazienti che hanno una modesta insufficienza venosa superficiale.

La calza elastica preventiva, che esercita una pressione alla caviglia limitata, e va da un minimo di 6 mm/Hg (millimetri di mercurio) a un massimo di 15-20 mm/Hg, rallenta l’evoluzione della insufficienza venosa e linfatica.

Le calze preventive sono solitamente realizzate in formato gambaletto e vengono utilizzate per promuovere il ritorno del sangue venoso dagli arti inferiori fino al cuore.

Calze a compressione terapeutiche

Le calze elastiche terapeutiche sono calze che hanno una ben definita classe di compressione (dai 20 ai 40 mm/Hg), e devono essere prescritte dallo specialista.

La prescrizione terrà conto delle misure della gamba, del tipo di tessuto e della classe di compressione in relazione alla patologia per cui la calza è stata prescritta.

Le calze elastiche terapeutiche esercitano una pressione attiva sulle vene della gamba, impedendo loro di dilatarsi e facilitano il ritorno venoso.

I collant terapeutici invece sono dei veri e propri dispositivi medici utilizzati in concomitanza di patologie arteriose o diabete. Queste calze a compressione graduata possono avere effetti indesiderati in caso di errato utilizzo, come formicolio e intorpidimento. Pertanto, è importante chiedere un consulto medico prima di indossarle.

Calze contenitive per attività sportive

Le calze elastiche per lo sport sono realizzate per favorire la circolazione e quindi l’ossigenazione dei muscoli durante l’attività sportiva.

Possono aiutare la circolazione del sangue dalle gambe verso il cuore, e la prestazione fisica durante l’attività sportiva.

In alcuni casi permettono di prevenire i microtraumi provocati dall’impatto al suolo con il piede.

I gradi di compressione delle calze contenitive a compressione

Osservando i livelli di compressione, che nelle calze contenitive vengono espressi in mm/Hg, ci si può fare un’idea sull’utilizzo più appropriato:

Livello di compressione I, 15–21 mm/Hg (compressione alla caviglia)

  • Gambe pesanti e stanche, quando si rimane a lungo in piedi o seduti
  • Sostegno per lo stato di salute generale e per aumentare il livello di energia
  • Per una migliore circolazione, in particolare nelle gambe
  • Durante la gravidanza, questi prodotti possono aiutare a prevenire l’insorgenza di vene varicose, eventualmente abbinabili a creme per la microcircolazione

Livello di compressione II, 23–32 mm/Hg (generalmente con prescrizione medica)

  • In caso di vene varicose con lieve tendenza all’edema e di vene varicose in gravidanza
  • Nel trattamento di vene varicose post interventi chirurgici come sclero-terapia e flebectomia
  • In caso di trombosi venosa profonda e di sindrome post-trombotica

Livello di compressione III, 33–46 mm/Hg (con prescrizione medica)

  • In caso di edemi venosi e linfedemi di grado moderato
  • In caso di lipedemi
  • Si utilizzano a seguito di fratture ossee e interventi ortopedici
  • Si utilizzano per il trattamento di alterazioni cutanee

Livello di compressione IV, 49 mm/Hg in avanti (con prescrizione medica)

  • In caso di linfedemi gravi
  • In caso di sindrome post-trombotica pronunciata

Attenzione però.

La forza compressiva delle calze contenitive andrebbe misurata in millimetri di mercurio (mm/Hg). Alcuni marchi, tuttavia, le misurano in denari (dan) crescenti da 40 a 280, corrispondenti a:

  • 40 denari -8-11 mm/Hg. Compressione molto leggera, indicata per aiutare la circolazione del sangue delle gambe e per alleviare la stanchezza.
  • 70 Denari – 12-17 mm/Hg. Compressione leggera, indicata per problemi circolatori leggeri, tendenza alle vene varicose e per le donne in gravidanza.
  • 140 Denari – 18-22 mm/Hg. Compressione media, indicata per la terapia di insufficienza venosa cronica leggera, vene varicose, gonfiori e per le donne in gravidanza.
  • 280 Denari – 22-27 mm/Hg. Compressione abbastanza forte per la terapia di insufficienza venosa, varici, dopo operazioni chirurgiche, edemi e flebiti e nella prevenzione di trombosi.

Tipicamente le calze che misurano la compressione in denari sono ben lontane dall’essere dispositivi ad uso medico.

Come si indossano le calze a compressione

Le calze elastiche risultano efficaci soltanto se vengono indossate con costanza e tolte soltanto la sera (ma non sempre), al momento di andare a letto.

Il consiglio è indossare le calze il prima possibile al mattino, perché con il passare delle ore si osserva un fisiologico aumento del gonfiore; se non indossate immediatamente al risveglio può essere consigliabile tenere le gambe sollevate per 20-30 minuti prima di metterle.

L’approccio non è facile, perché la compressione sulla gamba (molto più forte rispetto a quella esercitata da un comune paio di collant aderenti) può disorientare e mettere in difficoltà. Il primo problema è superare il collo del piede e far arrivare la cucitura del calcagno al posto giusto.

Può essere di aiuto un applicatore che consente alla calza di scivolare agevolmente e che poi può essere rimosso con facilità.

Una tecnica efficace per indossare le calze elastiche è quella di rivoltare verso l’esterno la parte superiore, per poi inserire il piede, sistemare il tallone nella posizione corretta e accompagnare delicatamente la calza fino al ginocchio (o alla coscia, a seconda della sua lunghezza), senza mai tirarla dall’elastico finale.

È bene assicurarsi che la calza aderisca correttamente alla gamba, senza fare pieghe né essere eccessivamente tirata.

Una volta indossata la calza, controllare che le cuciture scorrano dritte lungo la gamba e che non ci siano arricciature o grinze soprattutto alle caviglie, dove la compressione è massima.

Conclusioni

Conoscere le diverse tipologie di collant a compressione può essere davvero utile nella scelta del migliore prodotto più adatto alle tue esigenze.

Abbiamo selezionato diverse tipologie di calze a compressione graduata, con molti tipi di compressione differente. Questo potrà aiutarti in una eventuale scelta.

In tutti i casi, e soprattutto se soffri di patologie particolari, chiedi sempre il parere del medico onde evitare fastidiose controindicazioni.

Alla prossima!

Avatar photo
Ormai ben più sugli "anta" che gli "enta", ho un'esperienza decennale in ambito cosmetico, sia per quanto riguarda la selezione degli ingredienti che per quanto riguarda l'analisi dei makeup. Nella mia carriera ne ho viste -letteralmente- di tutti i colori (stravagantissimi Vip compresi). Nel 2015 ho deciso di aprire un blog di makeup con una mia socia, viste le continue richieste di consigli. Ciò di cui parlo l'ho sperimentato sulla mia pelle...e sulla pelle degli altri!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here