Correttore: occhiaie o imperfezioni? I 7 TOP al MONDO [2021]

correttore occhiaie cop

Imperfezioni: un correttore generico o un correttore occhiaie?

Ebbene, un correttore è il pennello più importante nelle mani del makeup artist. Dunque è cruciale che venga scelto con attenzione e criterio!

Se ti stai chiedendo quali siano i migliori correttori attualmente in commercio, ti dico già che sei fortunatamente arrivata (o arrivato!) nel posto giusto.

Oggi vedremo:

1) Come usare il correttore al meglio, soprattutto in relazione all’utilizzo del fondotinta!

2) I 7 migliori correttori (per occhiaie o imperfezioni) di oggi in commercio.

La classifica sui migliori correttori è costantemente aggiornata e revisionata. Dunque, col passare del tempo, non stupirti se i prodotti cambieranno!

Ma bando alle ciance. Iniziamo!

Correttore generico o correttore occhiaie?

Per definizione, il correttore è un cosmetico nato per coprire le imperfezioni puntuali.

Brufoli, occhiaie e i tanti possibili piccoli inestetismi della pelle. Normalmente va usato in combinazione con l’applicazione del fondotinta più idoneo.

Abbiamo già visto i migliori fondotinta moderni e come sceglierli per un risultato ottimale, quindi non mi dilungherò su questo aspetto.

È ovvio, però, che correttore e fondotinta siano due prodotti assolutamente complementari!

In generale, questi due cosmetici differiscono per la quantità di pigmento in essi contenuti, molto più alta nei correttori. Inoltre il correttore viene utilizzato su aree del viso molto più piccole. Va applicato prima del fondotinta se la coprenza richiesta deve essere elevata (tipo couperose o occhiaie scure), altrimenti dopo.

correttore occhiaie applicazione
Un correttore per occhiaie va applicato sfumando un triangolo nella zona delle borse. Non va applicato SOLO sulla zona delle occhiaie!

Per quanto riguarda la sua composizione, troviamo solitamente un mix di cere ed oli, altri contengono molte vitamine, dalla C alla E, altri ancora estratti di caffeina e micro alghe che aiutano la microcircolazione in zona sub oculare ed a sfiammare le borse sotto agli occhi.

Ricordiamoci che il colore del correttore deve essere complementare al colore della pelle.

Ora, in base alla carnagione ed al colore della zona interessata, possiamo applicare una tonalità mirata piuttosto che un’altra. Troviamo tonalità sul verde per coprire le imperfezioni rosse, che è la scelta più giusta quando si devono coprire gli inestetismi come couperose, acne e capillari rotti. Il correttore viola o lilla aiuta ad illuminare quelle zone del viso che hanno un colorito decisamente spento.

Una delle prime cose da fare è scegliere il colore del correttore in base al tipo di occhiaie: il correttore arancio è da preferire se le occhiaie tendono al blu, quello giallo quando tendono al violaceo. Questi due colori annullano il nero dell’occhiaia, a differenza del colore beige che da solo agisce solo sulla coprenza, ma non è complementare per annullare il colore.

In questo caso il correttore va applicato prima del fondotinta e solo sulla zona interessata. Volendo, come ultimissima finitura, è possibile applicare un correttore beige dello stesso colore della propria pelle.

Le tipologie di correttori possono quindi variare a seconda dell’utilizzo!

Troviamo correttori in crema, validi per pelli secche, ma anche per pelli mature perché donano una buona coprenza senza troppo evidenziare le linee di espressione. I correttori a penna ed a matita, mirati a piccole imperfezioni e comodissimi per “al volo”.

I correttori in polvere, in un unico colore o in più colori da miscelare tra loro, sono ideali per pelli grasse.

I correttori in stick invece sono veloci e comodi per piccole imperfezioni e adatti per essere portati sempre con noi.

Infine e correttori in fluido sono validi per tutti i tipi di pelle, garantiscono una ottima coprenza e sono in grado di essere sfumati con buona facilità.

Correttore: come applicarlo nel modo giusto

In generale, il buon make up artist ci consiglierà sempre di applicare prima il fondotinta e successivamente il correttore. Questo perché il fondotinta ha maggiori proprietà uniformanti, che rendono la pelle più omogenea su tutto il viso.

È una regola che vale il 100% delle volte? In realtà no!

Quando si tratta una imperfezione puntuale e molto visibile, è consigliato di applicare prima il correttore, donando all’imperfezione il tono della pelle. Nel caso delle occhiaie si utilizza il principio dei colori complementari, che abbiamo visto prima.
Solo successivamente si aggiunge il fondotinta, che uniforma l’incarnato di tutto il viso.

Il fondotinta ha già un’azione uniformante e l’effetto mat dovrebbe essere assicurato, quindi prima il fondotinta, POI il correttore per il ritocco perfetto.

Per applicare al meglio il correttore, bisogna avere molta delicatezza: meglio picchiettare il prodotto sulle palpebre o sulle occhiaie, poi tamponare la zona con un velo di carta, in modo da togliere il prodotto in eccesso e fare in modo che non si infiltri nelle linee di espressione o nelle piccole rughe.

Il correttore va steso in uno strato limitato, sfumato e poi coperto dal fondotinta. Bisogna scegliere una tonalità adeguata alla propria pelle e coordinata con il colore del fondotinta, per evitare stacchi di colore esagerati.

Un piccolo trucco: per dare luminosità al contorno occhi, utilizza poche gocce di correttore di un tono più chiaro rispetto alla pelle sull’angolo interno dell’occhio e sotto l’arcata sopraciliare.
In questo modo otterrai una copertura più accesa e luminosa e il risultato sarà eccellente!


CLASSIFICA Correttori moderni [Aggiornata]

Correttore occhiaie bicolore

7) L’Oréal – More than Concealer

more than concealer loreal correttoreMore than Concealer è un grande classico firmato L’Oreal. D’altra parte parliamo di un marchio che è un classico per milioni di donne nel Mondo.

Questo correttore dalla texture leggera, illumina il contorno occhi in un colpo solo, ed è strutturato in modo tale da adattarsi a praticamente ogni viso. Troviamo i pigmenti beige che correggono i cerchi scuri sotto l’occhio, e un retrotono rosa che regala una luce naturale ed illuminano il viso.

Ideale per ogni tipo di pelle e nonostante sia un prodotto presentato in stick, si scioglie a contatto con la pelle e si sfuma molto bene.

L’applicatore è molto comodo e pratico ed il correttore rimane intatto per tutta la giornata.

Si tratta di un correttore antiocchiaie che aiuta a cancellare i segni di stanchezza e viene usato anche per correggere piccole imperfezioni del viso, senza lasciare sbavature. La texture è cremosa, la coprenza è medio bassa (ma allo stesso tempo molto naturale) e può essere steso sopra qualsiasi altro fondotinta per rifinire in pochi istanti qualsiasi make up in emergenza!

Il prezzo ragionevole e tipico di L’Oreal che cerca di venire incontro a ogni budget. Ogni stick durerà tranquillamente almeno 1 mese se non di più.

L’Oréal – More than Concealer – Prezzo: 12,49 euro


Correttore Biologico

6) Liquidflora – Advanced Organic Bio Makeup

Liquidflora è un’azienda italiana che produce cosmetici dall’ottima formulazione, capaci di soddisfare le esigenze di coloro sono in cerca di INCI Biologici.

Questo correttore cremoso in stick, 100% naturale e biologico, è un prodotto capace di adattarsi bene a praticamente tutte le carnagioni. La formulazione INCI è più che valida, non contiene conservanti e glutine, ed è formulata con profumi senza allergeni.

Il mix di ingredienti contenuti permettono alla pelle di essere nutrita, protetta e idratata: abbiamo l’acido ialuronico a tre diversi pesi molecolari che regala una idratazione totale, più l’olio d’oliva, acidi grassi e vitamina E con una funzione nutriente e anti ossidante.

La texture è cremosa e garantisce una facile applicazione, regalando una copertura media; se vogliamo un effetto più marcato possiamo applicarlo una seconda volta. Tuttavia in questo caso diventa indispensabile uniformare il tutto con un velo di cipria.

Questa sua cremosità ci permette di sfumarlo velocemente ed è ideale anche per attenuare piccoli segni di espressione e piccole rughe.
Per chi cerca un correttore dall’INCI vegetale e 100% Bio, si tratta senz’altro della scelta migliore sul mercato.

Liquidflora – Advanced Organic Bio Makeup – Prezzo: 22,00 euro


Correttore Maybelline

5) Maybelline New York – Insta Antiage

correttore maybellinePassiamo ad un nome ben noto in tutto il mondo. Maybelline Instant Anti Age è correttore conosciutissimo e di grande successo. Nasce come correttore occhiaie e per le anti estetiche borse, ed infatti riesce ad eliminare i segni di stanchezza dal viso.

In più se la cava discretamente anche su vari tipi di imperfezioni.

Si stende benissimo e si assorbe in un attimo. La texture è molto leggera e la sua consistenza permette alla spugnetta di cui è dotato di lavorare bene sulla pelle. Personalmente la spugnetta mi piace poco, perché alla lunga non la trovo molto igienica, ma basta prendere un pennellino.

Si sfuma bene e la durata sulla pelle è decisamente prolungata. Piace anche alle amiche non più giovanissime e che presentano una grande secchezza intorno alla zona oculare. Non rimarca le rughe, ma anzi le riempie e proprio per la sua fluidità idrata la cute e regala un effetto illuminante al contorno occhi.

Il correttore Maybelline è un perfetto correttore da “ultimo minuto”: utile da tenere in borsa e per ritoccare temporaneamente (2 o 3 ore max) una imperfezione. Tuttavia se siamo a casa, e abbiamo della calma, è meglio optare per altro!

Disponibile in diverse tonalità di colore, è sempre bene fissarlo con una cipria così da restare perfette per tutto il giorno. Uniforma il colorito e si può applicare benissimo anche su altre zone del viso.

Nota dolente sugli ingredienti. L’INCI lascia a desiderare ed oggettivamente è pieno di siliconi e Peg, che non sono proprio il massimo. Auguriamoci che un’azienda così importante migliori la formulazione di questo prodotto, che piace moltissimo ed è ultra comodo da tenere in borsa per piccoli ritocchi. I risultati estetici restano comunque accettabili.

Maybelline New York – Insta Antiage – Prezzo: 9,60 euro


Correttore Made in Italy

4) Collistar – Filler Concealer

correttore-imperfezioni-collistarUn correttore made in Italy capace di tenere testa alle grandi firme internazionali.

Il filler levigante di Collistar è un concealer nato per correggere qualsiasi inestetismo del viso. Dalle occhiaie, alle cicatrici, fino alle borse sotto cute. Copre molto bene, non secca e il contorno risulta luminoso e disteso.

La texture è impalpabile e la pelle rimane morbida ed elastica. L’utilizzo è molto pratico perché è facilitato dal beccuccio che permette un uso mirato. Lo trovo anche molto igienico, se poi si vuole usare un pennellino o una spugnetta, si adatta perfettamente.

Basta davvero poco prodotto per una grande resa e anche se utilizzato su altre zone del viso, non appesantisce la pelle, ma anzi dona una lucentezza unica e regala all’incarnato un effetto riempitivo e levigante.

Non posso non notare che l’INCI punta tutto sul risultato estetico più che sulla delicatezza degli ingredienti. Troviamo qualche silicone di troppo, qualche allergizzante e qualche fragranza che si poteva evitare. Tuttavia è tutto funzione di donare un risultato il più possibile naturale e gradevole alla vista.

Due le tonalità proposte, entrambe con una coprenza ottima, ed essendo molto fluido non si secca nell’immediato e permette di essere sfumato con tranquillità. Questo prodotto piace anche a chi non è più giovanissima perché riesce a distendere leggermente la zona delle rughe, senza appesantire.

Molto naturale il risultato complessivo sull’incarnato, che si mimetizza in maniera eccellente sulla pelle. Ottimo nei mesi estivi, è in grado di resistere molto bene al sudore e alla pelle grassa.
A patto di tollerare degli ingredienti non troppo “soft”, si tratta di un correttore che garantisce coprenza e risultati incredibilmente…”reali”!

Collistar – Filler Concealer – Prezzo: 22,00 euro


Correttore Verde Clarins

3) Clarins – Instant Concealer

correttore-occhiaie-clarinsClarins correttore istantaneo è uno dei correttori più venduti in assoluto in Italia e in Europa, disponibile in 3 colorazioni. La texture è particolarmente fluida e l’effetto finale è naturale e luminoso, senza seccare il contorno occhi.

La funzione principale è di copri-occhiaie, le rughette intorno agli occhi sono ridotte e si stende molto bene, anche con un pennellino o con una spugnetta. A volte viene definito più come una crema colorata, perché è cremoso e la pelle rimane morbida e idratata.

Esistono 3 tonalità, e la 01 è indicata per pelli chiare. É un correttore verde nel sottotono. Utile per coprire altre piccole zone del viso, si stende benissimo e dura per tutta la giornata. Basta pochissimo prodotto per i punti che si ritengono necessari ed essendo un prodotto semiliquido si uniforma alla pelle senza evidenziare le piccole rughe. La coprenza è piuttosto leggera, ma per le piccole imperfezioni va più che bene.

Clarins sfrutta la complementarietà dei colori, infatti è un correttore verde nel sottotono. Questo permette di annullare alcune imperfezioni come quelle delle occhiaie.

L’INCI non è il massimo, ma nella sua formulazione troviamo anche estratto di caffeina capace di migliorare la microcircolazione complessiva. Dunque agisce sia esteticamente, coprendo, che stimolando il drenaggio dei liquidi.

Si adatta bene in estate, anche se nelle giornate più calde è sempre meglio fissarlo con un po’ di cipria per evitare che il prodotto si infili nelle linee di espressione.
Nel complesso, è un correttore riferimento fra i makeup a livello mondiale, che garantirà sempre risultati di elevato livello.

Clarins – Instant Concealer – Prezzo: 24,90 euro


Miglior correttore occhiaie

2) Clinique – All About Eyes Concealer

correttore imperfezioni cliniqueClinique nella cura dei makeup resta sempre un marchio tra i più interessanti.
All about Eyes è considerato uno dei migliori correttori per occhiaie in commercio, oltre che un prodotto molto delicato, adatto a tutti i tipi di pelle, ma sicuramente mirato per pelli secche e sensibili.

Questo correttore luminoso e morbido maschera molto bene le occhiaie ed aiuta a ridurre il gonfiore. Idrata e corregge le imperfezioni e non essendo troppo coprente non provoca quell’effetto mascherone come altri prodotti.

La texture è piuttosto corposa, basta poco prodotto per ottenere risultati di coprenza davvero elevata. Per un’applicazione ottimale è meglio scaldarlo tra le dita. Il prodotto è testato contro allergie, è privo di profumi, di olii ed è testato oftalmologicamente.

Lo troviamo in diverse colorazioni, la 01 tende un po’ al giallino ed è perfetta per occhiaie tendenti al viola. È un prodotto molto idratante e per la sua coprenza viene usato anche in alternativa al fondotinta, perché maschera molto bene ogni imperfezione. Però proprio per questa sua consistenza lo vedo indicato per le giovani, perché se sfumato male mette in risalto le linee di espressione (tendenzialmente più marcate nelle pelli più mature).

Un correttore che riesce a contrastare il tono violaceo delle occhiaie. Il correttore occhiaie più adatto per questo scopo.

Il packaging è intelligente, visto il flaconcino trasparente permette di vedere quanto se ne usa. Perché il correttore sia sempre uniforme e cremoso basta agitarlo ogni volta prima dell’uso. Validissimo anche nei mesi estivi, nel caso si soffra di pelle particolarmente grassa basta fissarlo con un velo di cipria.

Certamente un correttore occhiaie con un costo sopra la media, ma in termini di qualità resta fra i migliori in assoluto. Soprattutto visto che è in grado di agire come correttore occhiaie o come correttore coprente contro qualsiasi imperfezione. Da scegliere per risultati TOP.

Clinique – All About Eyes Concealer – Prezzo: 32,90 euro


Correttore migliore per qualità prezzo

1) Elizabeth Arden – Highlighting Perfector

correttore-occhiaie elizabeth arden flawlessArriviamo ad un correttore famoso in tutto il mondo, non solo a causa della notorietà del brand.

Corrector and Illuminator è un correttore extra lusso firmato da Elizabeth Arden.

Si tratta di un correttore anti occhiaie, valido anche per le piccole imperfezioni ed eventuali arrossamenti. La texture è leggera, quasi liquida, si stende facilmente ed offre una coprenza estremamente naturale per tutto il giorno.

A onor del vero la coprenza non è elevatissima, come su altri correttori. È infatti preferito l’effetto estetico naturale e l’assenza di secchezza, piuttosto che una coprenza totale.

Questo prodotto fluido aiuta a coprire le occhiaie e ad attenuare l’aspetto delle rughe d’espressione, permette di levigare la pelle e distende sia le linee di superficie che le rughe più profonde.
Certo perfeziona l’incarnato e minimizza le imperfezioni. Molto facile da sfumare, corregge egregiamente le macchie, riduce le borse sotto gli occhi e regala all’incarnato un look naturale e luminoso. Ottimo quindi anche come correttore occhiaie.

Da notare la presenza nell’INCI delle vitamine A, E, C, contenute nella formulazione in discrete concentrazioni, che offrono un ottimo potere nutriente, ma soprattutto antiossidante e protettivo.

Fra tutti, quello di Elizabeth Arden è il correttore più completo. Buon INCI, buona coprenza, ed effetto estremamente naturale.

Questo correttore appartiene alla serie E. Arden Ceramide. Un prodotto alle ceramidi è un grande regalo che possiamo fare alla nostra pelle, soprattutto se è secca. Le ceramidi sono lipidi naturali presenti nella nostra cute e sono essenziali in cosmesi per sostenere la barriera cutanea e per mantenere l’idratazione.

Sia chiaro, parliamo di concentrazioni estremamente inferiori rispetto a quelle presenti in creme antirughe di qualità, ma è comunque un’aggiunta che io gradisco.

Nel complesso, si tratta quindi di un correttore protettivo, che punta sul nutrimento della pelle e su un effetto incredibilmente naturale (e capace di durare davvero tutta la giornata, senza imperfezioni). Riconosco che sia costoso, ma a mio avviso vale quel che costa.

Elizabeth Arden – Highlighting Perfector – Prezzo: 26,90 euro


Correttore e fondotinta vanno a braccetto!

In conclusione vorrei precisare il rapporto di amore-odio che esiste fra il fondotinta perfetto e il correttore.

Il fondotinta è il cosmetico più adatto a valorizzare il nostro viso, è la base del trucco quotidiano, protegge la pelle e le conferisce un colore omogeneo e luminoso.

Tutte amiamo il fondotinta, perché da lui cerchiamo naturalezza, coprenza, leggerezza e possibilmente protezione. Questo prodotto è un’emulsione a base di acqua in olio, di coloranti e di pigmenti e il tutto ha la funzione di coprire l’incarnato e determinarne le tonalità.

Tali pigmenti sono inorganici e non vengono assorbiti dalla pelle. La loro percentuale ed il tipo di emulsione determinano un fondotinta fluido, cremoso o compatto. Per cui dobbiamo sempre tenere presente il tipo di incarnato che abbiamo e saper individuare il prodotto adeguato. Oggi in commercio troviamo degli ottimi fondotinta, da quelli che idratano e uniformano l’epidermide con l’aggiunta del fattore di protezione solare (SPF) più o meno alto, a quelli naturali, composti da ingredienti vegetali e dove la componente chimica è ridotta al minimo.

Un correttore occhiaie non riesce a riprodurre tali caratteristiche, ma è creato per fondersi al meglio sia con l’incarnato che con un eventuale fondotinta.

Alcuni fondotinta arrivano ad avere una formulazione anche totalmente costituita da ingredienti naturali, attivi marini o vegetali e presentano una tecnologia talmente sofisticata che la pelle viene idratata, protetta e riequilibrata.

Altri ancora coprono con grande leggerezza, dovuta alla combinazione tra una crema morbida e una cipria opacizzante ed il risultato è ottimo: nessuno spessore innaturale, nessun cerone! Poi la gamma di tonalità permette ad ognuna di noi di trovare il proprio tono, senza che si veda. Oggi questi prodotti riescono davvero ad uniformarsi alla grana della pelle, minimizzare le imperfezioni, regalare elasticità e garantire una coprenza a seconda delle esigenze. Ecco perché diventano essenziali ed indispensabili!

Abbiamo già visto i migliori fondotinta di ultima generazione, dunque non mi soffermerò oltre nella descrizione del migliore fondotinta.

Ricordo solo che il fondotinta migliore è quello più invisibile sulla pelle. Dunque cerchiamo sempre texture delicate e tonalità naturali, anche eventualmente a scapito di una parziale coprenza.

…appunto la coprenza: scegliamo un fondotinta ad effetto naturale, e correggiamo i difetti specifici sul viso con il correttore!


Ecco dunque tutto ciò che c’è da sapere sui correttori!

Naturalmente ho dovuto riassumere molto, ma ti assicuro che oggi hai già imparato il 90% di ciò che c’è da sapere sul loro utilizzo e la loro scelta.

Come sempre, ricordo che la classifica dei prodotti è in continuo aggiornamento, dunque verrà modificata con l’uscita di nuovi (e migliori) correttori!

Hai dubbi, domande o curiosità? Scrivimi nei commenti! Un saluto!

Laura
Ormai ben più sugli "anta" che gli "enta", ho un'esperienza decennale in ambito cosmetico, sia per quanto riguarda la selezione degli ingredienti che per quanto riguarda l'analisi dei makeup. Nella mia carriera ne ho viste -letteralmente- di tutti i colori (stravagantissimi Vip compresi). Nel 2015 ho deciso di aprire un blog di makeup con una mia socia, viste le continue richieste di consigli. Ciò di cui parlo l'ho sperimentato sulla mia pelle...e sulla pelle degli altri!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here