Crema Dermatite Atopica ed Eczema: le 8 TOP [2022]

crema dermatite atopica eczema pe

Crema dermatite atopica: qual è la migliore? Quali sono le più efficaci? Devo usare una crema cortisonica per dermatite, o no?

Oggi rispondiamo a tutte queste domande e vedremo in particolare:

  • Le cause che portano alla dermatite atopica e come prevenirla dove possibile
  • Le migliori creme per dermatite atopica ed eczema

Pronti? Iniziamo subito!

Dermatite Atopica: cos’è esattamente

Prima di tutto: sappiamo cos’è esattamente la dermatite atopica?

La dermatite atopica (DA) è un’infiammazione cronica e recidivante della pelle, che provoca un fastidioso prurito ed un grande arrossamento, con la formazione di cute secca e chiazze rosse con vescicole. Generalmente colpisce le mani, i piedi, la piega interna del gomito e quella posteriore delle ginocchia, polsi, caviglie, collo, viso, torace. L’Italia detiene un triste primato per questa patologia, con una percentuale tra il 15-20% per i bambini ed oltre l’8% degli adulti.

Di solito la dermatite atopica ha due fasi, la fase attiva o fase acuta, conosciuta come eruzione cutanea, e la fase inattiva o di remissione. Si capisce come sia importante proteggere la pelle durante le fasi inattive per prolungare i periodi fra una fase acuta e l’altra.

I sintomi variano da persona a persona e da stagione a stagione.

È dimostrato anche che nei casi gravi e persistenti di dermatite atopica nell’adulto e nelle fasi di riacutizzazione giocano un ruolo importante i fattori psicologici e ansioso-depressivi.

Nella fase acuta i soggetti colpiti manifestano prurito in base alla patologia della pelle, che presenta arrossamenti, gonfiore, pelle squamosa e talvolta piccole emorragie.

Nella fase di remissione la pelle può essere secca, lievemente screpolata, irritabile e sull’area interessata possono presentarsi piccole lesioni cicatrizzate. La persistenza della dermatite atopica in età adulta si verifica generalmente in soggetti che precedentemente hanno avuto una forma di malattia particolarmente grave, associata ad altre malattie atopiche e con una storia familiare di malattie allergiche.

La dermatite atopica nei bambini

La dermatite atopica nei bambini è una malattia cronica e le prime manifestazioni cliniche si osservano, nella maggioranza dei casi, entro i primi 5 anni di vita. La caratteristica principale è il prurito, che alterna fasi acute, in cui la pelle appare arrossata, umida e ricoperta da croste, a fasi croniche, in cui la cute può sembrare normale.

Nel lattante e nella prima infanzia si manifesta sul volto, sulla testa ed all’interno dei gomiti, dei polsi e sul retro delle ginocchia. Non esiste una singola causa specifica, ma ve ne sono diverse che interagiscono tra loro: ci possono essere alterazioni del sistema immunitario, infezioni microbiche, fattori presenti nell’ambiente. In altri casi la dermatite atopica nei bambini si associa ad altre malattie su base allergica, come asma, rinite e congiuntivite.

È buona regola rivolgersi al medico, soprattutto se il prurito è molto intenso ed il bambino appare sofferente. Ma è giusto precisare che non esiste una terapia del tutto risolutiva, perché la patologia ha solitamente un andamento cronico e recidivante.

Le cause della Dermatite Atopica

Le cause della DA non sono note, ma si pensa che ci sia una componente ereditaria che induce ad una reattività infiammatoria particolarmente pronunciata verso agenti comuni. Le persone affette da DA hanno una pelle che presenta un’alterazione della barriera cutanea, che perde la capacità di idratarsi e di allontanare le sostanze irritanti.

I bebè ed i bambini sono i più colpiti, ed infatti è la patologia infiammatoria più frequente, con sintomi che possono persistere fino all’età adulta, per questo la comunità scientifica raccomanda di prestare attenzione fin dalla nascita alla pelle atopica dei neonati che potrebbero avere predisposizione genetica (genitori atopici).

In ogni caso si tratta di una patologia multifattoriale che coinvolge fattori genetici, disfunzioni della barriera epidermica, fattori ambientali e meccanismi immunologici.

Tra i fattori ambientali che possono causare lo sviluppo della dermatite atopica troviamo gli alimenti, legati in particolare alle intolleranze (latte, uova, crostacei, alcune verdure e certi tipi di frutta come fragole e kiwi, frutta secca e frumento).

Troviamo anche la presenza negli ambienti domestici di allergeni come peli di cane e di gatto, acari della polvere e muffe, l’uso di tessuti sintetici e l’eccessivo uso di prodotti topici come saponi e detergenti aggressivi.

Le creme per Dermatite Atopica: come agiscono e come sceglierle

Nonostante non ci sia una cura risolutiva, i sintomi possono essere tenuti sotto controllo, grazie ad una gestione attenta e costante.

Naturalmente, nei casi gravi la terapia deve essere gestita o dal pediatra (nei bambini) o dal dermatologo.

Le creme per dermatite atopica sono basate sull’utilizzo di emollienti, che mantengono morbido e idratato il primo strato della pelle. Una crema per dermatite atopica non è come una “semplice” crema idratante, perchè contiene spesso antibatterici e calmanti contro il prurito. L’obiettivo è prevenire la fase acuta.

Le creme per dermatite atopica sono utili per detergere, idratare e disinfettare la pelle, evitando infezioni e sovra-infezioni. Solitamente vanno applicate più volte durante la giornata, meglio se dopo un bagno.

Alcuni fra i principi attivi più importanti comprendono gli acidi grassi omega-6 e del licocalcone A, perché aiutano a mantenere la pelle elastica e morbida.

Un altro aiuto può essere svolto dagli integratori alimentari, o dagli alimenti ricchi di vitamina A, D, E, tra le vitamine più importanti per proteggere la pelle.

Altro ingrediente importantissimo sono le ceramidi.

Chiunque soffra di malattie della pelle secca come eczema o dermatite ha probabilmente visto la parola “ceramidi” su alcuni dei prodotti per la cura della pelle.

Le ceramidi sono un tipo di grasso, o lipide, che fa da “malta” della pelle: sono i mattoncini che tengono insieme le cellule della pelle nell’epidermide.

Le ceramidi, insieme al colesterolo e agli acidi grassi liberi, costituiscono i lipidi nello strato superiore della pelle, lo strato corneo. Per questo risultano così cruciali nella lotta alla dermatite e all’eczema.

Infine, sono sempre molto utili tutti quei composti vegetali volti all’idratazione e al nutrimento della pelle. Una crema dermatite atopica che contiene glicerina vegetale, oli o burri vegetali così estratti vegetali antiossidanti, potrà dare un forte contributo alla salvaguardia della pelle.

Benissimo. Ma quali sono, quindi, alcune creme per dermatite atopica veramente di qualità?

Vediamole!

Crema dermatite Atopica e Crema Eczema: [Classifica]

Crema dermatite atopica lenitiva

8. Unifarco – Ceramol Crema Base

crema ceramolUnifarco Biomedical è un brand veneto. Studia e sviluppa cosmetici dermatologici per pelli sensibili, e da oltre trent’anni si occupa della barriera cutanea della cute per trovare nuove risposte alle esigenze della pelle atopica, allergica, intollerante e reattiva.

Ceramol rappresenta una linea di prodotti costituiti da un mix innovativo di sostanze funzionali che favoriscono il ripristino delle difese cutanee e la ricostruzione della barriera epidermica. Sono formulati per minimizzare il rischio di allergie, sono microbiologicamente testati e vengono provati su pelli sensibili.

Questi prodotti, studiati e formulati da dermatologi, agiscono con un meccanismo particolare, nel senso che la loro struttura fisiologica permette la penetrazione e la rielaborazione dei lipidi attivi negli strati superficiali dell’epidermide.

Ceramol 311 Crema Base è un’emulsione specifica per il trattamento di eczemi, dermatite atopica, dermatite irritativa da contatto e dermatite allergica da contatto. È una crema dall’ottimo effetto lenitivo ed emolliente, di facile assorbimento e di grande scorrevolezza. Va benissimo per grandi e piccini, ed i principi attivi che contiene sono fondamentali per ricostruire la barriera cutanea e ripristinare una buona idratazione.

Questa crema eczema ha una texture piacevole, l’efficacia è quasi immediata e si può continuare ad utilizzarla al posto di una crema idratante, per prevenire eventuali ricadute. La sua formulazione contiene il complesso 311 (ceramide 3, colesterolo e acidi grassi), integrato in un sistema emulsionante a struttura fosfolipidica.

L’azione sinergica di questi componenti permette di ripristinare l’effetto barriera della pelle. Questa crema è consigliata spesso dai dermatologi, essendo un prodotto nutriente e ristrutturante, eccellente contro la secchezza della pelle e spesso associato a farmaci specifici per risolvere dolorosi problemi.

Si applica 1-2 volte al giorno, secondo il grado di secchezza e dopo la detersione, va benissimo per zone estese e ne basta pochissima. È un ottimo prodotto, perfetto per tutta la famiglia e per tutti i tipi di pelle.

Unifarco – Ceramol Crema Base (400ml) – Prezzo: 19,80 euro


Crema dermatite atopica economica

7. Enviplus – Crema Lenitiva Disarrossante

enviplus crema dermatite atopicaEnvicon Medical è un’azienda veneta specializzata nelle malattie allergiche e nella profilassi ambientale e promuove prodotti utilizzati per migliorare la qualità della vita delle persone allergiche.

Per soggetti con cute secca, delicata ed a tendenza atopica, è importante utilizzare sempre prodotti delicati, anche nei periodi di assenza di sintomi, in modo che la pelle riesca a svolgere in modo ideale la propria funzione di barriera.

Envicon propone in sequenza 4 fasi. Fase idratante (utilizza sali Idrocristalli Envicon). Fase detergente: (grazie a sostanze antibatteriche ed antifungine). Fase ricostruttiva. Fase lenitiva e disarrossante (riduce l’infiammazione, a base di derivati dagli acini dell’uva, pantenolo, acido glicirretico e vitamina E).

Enviplus contiene componenti che riducono l’infiammazione e, grazie ad antimicrobici naturali, riduce la concentrazione di batteri e funghi che sono normalmente presenti sulla superficie cutanea.

Priva di alcool, coloranti, profumi, lanolina, siliconi, petrolati, SLE, SLS, parabeni e formaldeide, è una crema dermatologicamente testata, Nickel tested, e adatta sia al viso che al corpo.

Senza dubbio una buona crema lenitiva disarrosante, che aiuta a migliorare la pelle e la qualità della vita, consigliata anche per bambini allergici con brutte dermatiti atopiche e pelli delicate.

Enviplus – Crema Lenitiva Disarrossante (100ml) – Prezzo: 15,30 euro


Crema eczema e dermatite atopica acuta

6. Eucerin – AtopiControl Lozione

eucerin atopic controlDa più di un secolo l’azienda tedesca Beiersdorf, che produce il marchio Eucerin, è legata a formule innovative per il trattamento della pelle. Sin dal lancio, circa 30 anni fa, di un’altra linea dello stesso marchio, i dermatologi avevano capito come gli acidi grassi omega-6 si rivelassero efficaci nel trattamento base della pelle atopica.

Non a caso i prodotti Eucerin Atopic Control sono stati specificatamente sviluppati per la pelle secca ed irritabile, e per la pelle atopica sia durante le fasi inattive sia quando si presentano le fasi acute. Ideale quindi come crema per eczemi.

In questo caso parliamo di un trattamento intensivo per la dermatite atopica in fase acuta: dona sollievo alla sensazione di prurito della pelle atopica anche durante la notte, per un sonno migliore.

La formula contiene un esclusivo complesso di ingredienti attivi:il Decandiolo ad azione antibatterica, il Mentoxipropanediolo, un composto antiprurito rinfrescante, combinati con un’alta concentrazione di lipidi (acidi grassi Omega 3 e 6 e Ceramidi) per rigenerare la barriera cutanea e alleviare la secchezza, l’irritazione e la sensazione di prurito.

Per ultimo troviamo il licochalcone, un estratto di radice di liquirizia che aiuta ad alleviare l’irritazione della pelle secca e calma il rossore. Avendo un fortissimo potere emolliente si adatta anche a irritazioni di vario tipo.

Questo prodotto è valido sia per adulti come per bambini, anche neonati dai 3 mesi in su. Priva di steroidi, coloranti e profumi, aiuta a rafforzare la barriera protettiva della pelle. Regala un grande sollievo, attenua gli arrossamenti e la secchezza cutanea.

Ottimo anche per chi ha problemi di secchezza alle mani, soprattutto nei mesi più freddi. La pelle ritrova la giusta idratazione e si attenua il prurito. È utilizzata con grande successo anche da chi soffre di reazioni allergiche al polline nei mesi estivi, con conseguente orticaria pruriginosa su viso e braccia.

La confezione che cito è quella da 400ml: il rapporto qualità prezzo per questa quantità di prodotto a mio avviso è fra i migliori in assoluto.

Eucerin – AtopiControl Lozione (400ml) – Prezzo: 18,40 euro


Crema dermatite atopica pelli secche

5. Fysio – Crema di Cera d’Api

fysio beeswaxFysio è un brand greco che realizza prodotti dermocosmetici naturali. Come ingrediente principale viene utilizzata cera d’api ed olio extravergine, che poi vengono abbinati ad altri oli vegetali e ingredienti naturali ad alto valore nutrizionale.

Il balsamo organico alla cera d’api è una crema idratante, ricca di sostanze nutritive, di agenti idratanti, lenitivi e antinfiammatori. È molto indicata per pelli secche e screpolate, per irritazioni da irraggiamento solare, per qualsiasi tipo di ustione e per problemi dermatologici generali.

Adatta a tutti i tipi di pelle ed all’uso quotidiano, è una crema nutriente e protettiva, che limita un’eccessiva perdita di acqua da parte della pelle, permettendole di mantenere un aspetto fresco e giovane. La cera d’api è uno dei prodotti dell’alveare più ricco di benefici ed è secreta dalle api stesse, che la utilizzano per costruire le strutture interne dell’alveare.

La cera d’api grezza viene purificata per dare origine alla cera alba, molto utilizzata in campo cosmetico e farmaceutico, e i lipidi che contiene la rendono utile nella formulazione di prodotti per pelli molto secche, che permettono di proteggere la pelle e di trattenere la perdita d’acqua.

La cera d’api ha una struttura chimica particolarmente similare a quella della pelle ed è un vero agente di protezione, ideale, ad esempio, per le mani, troppo spesso esposte ad agenti aggressivi.

Grazie alla presenza della vitamina A, la cera d’api aiuta la rigenerazione cellulare e per merito di questa vitamina la cera è arricchita di proprietà battericide.

Nelle emulsioni, come in questo caso, viene usata in concentrazioni tra il 2.5% e il 5%, mentre in prodotti come gli unguenti e gli stick per labbra la concentrazione va dal 5% al 15%. Grazie alle particolari proprietà, è ottima per la guarigione delle ferite e combatte il prurito, le dermatiti ed altre eruzioni cutanee.

È un prodotto completamente naturale, meravigliosa per pelli secche, dalla profumazione piacevole e con una texture leggera, che unge poco. Ne basta pochissima ed è perfetta per punti secchi come piedi, caviglie e gomiti. Stra-consigliata per pelli ultra secche e sensibili, perché regala una sensazione di freschezza per tutta la giornata.

È una crema che lascia un leggero effetto unto, è vero, ma il potere nutriente ed emmolliente è davvero elevato, rendendola un’ottima crema naturale per dermatite atopica per pelli secche.

Fysio – Crema di Cera d’Api (50ml) – Prezzo: 16,99 euro


Crema dermatite atopica antimicrobica

4. Bionike – Crema per dermatiti

bionike tridermBionike è un brand italiano conosciutissimo, impegnato da decenni a garantire prodotti efficaci e ad alta tollerabilità per il benessere della nostra pelle.

Un prodotto conosciuto e apprezzato è Bionike Triderm Lenil, usato in particolare per il trattamento di dermatiti allergiche da contatto, causate da sostanze come il nickel e da dermatiti seborroiche.

Triderm è utilizzato anche per le dermatiti seborroiche, un’altra condizione infiammatoria che coinvolge le aree del tessuto cutaneo ricche di ghiandole e deputate alla secrezione del sebo (naso, sopracciglia e cuoio capelluto).

La dermatite da contatto si manifesta con un processo infiammatorio che può provocare una sensazione di bruciore e di prurito. Questo sfogo cutaneo alimenta formazioni ulcerose e vescicole che si desquamano, provocando anche un inestetismo cutaneo.

In questo caso si formano delle lesioni rossastre che possono desquamarsi, causando un forte prurito e disagio. Capiamo quindi come questa crema non solo risulti utile per alleviare il prurito, ma permetta di ritrovare una normale condizione di equilibrio della barriera che protegge il tessuto cutaneo, aiutando ad alleviare la maggior parte dei sintomi che la dermatite può causare.

La texture è molto fluida e morbida, si assorbe velocemente, è inodore e non unge. Il consiglio è di applicarla sulla zona infiammata almeno due volte al giorno, e di proseguire fino a quando i sintomi non scompaiono del tutto.

Una crema che dona molto sollievo in caso di prurito o rossori dovuti a dermatiti, perché idrata e nutre la pelle e, nel giro di pochi giorni, si ottengono buoni risultati. È efficace soprattutto se viene utilizzata ai primi sintomi dell’infiammazione, quando compaiono secchezza, macchie rosse e prurito.

Funziona se usata con regolarità, lenisce gli arrossamenti e idrata la pelle, lasciandola morbida e rigenerata. Un altro prodotto farmaceutico di alto livello.

Bionike – Crema per dermatiti (30ml) – Prezzo: 17,50 euro


Unguento dermatite atopica

3. Valetudo – Osmin Top

crema dermatite atopica osmin topValetudo è un’azienda cosmetica e farmaceutica italiana impegnata in un’intensa attività di ricerca scientifica rivolta al benessere della pelle. Biogena è una divisione di Valetudo e Biogena Osmin Top unguento dermatite atopica è un eccellente trattamento coadiuvante per la dermatite atopica di grado lieve e moderato.

Grazie alla formula arricchita con GPI, un potente attivo proveniente dai semi di girasole che interviene sul processo infiammatorio, agisce su tutti i sintomi della DA (dermatite atopica), riducendo gli arrossamenti, la secchezza ed il prurito.

Troviamo anche l’estratto di Perilla, ricco di acidi grassi e polifenoli, ad azione disarrossante, e una miscela di acidi grassi, ceramidi e fitosteroli, deputati alla ricostruzione della barriera cutanea. L’utilizzo di questa linea permette di ridurre la fase acuta e di allungare la fase remissiva, riuscendo a gestire la patologia e può essere utilizzata da neonati, bambini e adulti.

La texture è morbida, non unge basta applicare un sottile strato di crema due volte al giorno sulla zona da trattare, facendo un leggero massaggio. L’uso regolare rappresenta il sistema migliore nel ripristino e nel mantenimento ottimale della barriera della pelle e in breve tempo si ottengono risultati davvero significativi.

Studi clinici hanno evidenziato una reale riduzione di eritemi, di secchezza e di prurito.

Osmin Top Unguento per dermatite atopica ottimo per ricostruire rapidamente le difese cutanee alterate, per calmare bruciori e pruriti ed è un ottimo coadiuvante ideale soprattutto nelle fasi acute. Si trova solo in farmacia o nelle farmacie online.

Valetudo – Osmin Top (75ml) – Prezzo (efarma.it): 19,50 euro


Crema per dermatite atopica Emolliente Idratante

2. Isdin Nutratopic – Crema Corporal Emolliente

isdin nutratopic crema dermatite atopicaIsdin è un brand italiano che si prende cura della pelle del viso e del corpo grazie a linee specifiche che rispondono alle varie necessità ed alle differenti problematiche della cute.

Isdin Nutratopic è un crema corpo per dermatite atopica per aree particolarmente sensibili: aree flessorie di braccia e gambe, torace e collo. Calma il prurito, l’arrossamento, la desquamazione e la secchezza, ripristina la barriera cutanea e attiva le prime difese della pelle.

La texture morbida e cremosa dona confort immediato, la sua struttura lamellare si fonde con la pelle, l’assorbimento è rapido e la pelle ritrova protezione ed idratazione in profondità, rinforzando il mantello lipidico.

Bisogna sapere che nelle zone che regolarmente si irritano, vi è un’infiammazione sub-clinica, anche in periodi di remissione. Questo vuol dire che nelle aree cutanee lesionate da dermatite atopica è necessaria una cura quotidiana e continuativa per evitare nuovi focolai.

Isdin va applicato due volte al giorno, sia come coadiuvante sia come mantenimento nei periodi di remissione. Nelle zone specifiche dove generalmente compare il focolaio, Nutratopic previene e riduce tutti i segni della dermatite atopica, attiva e rinforza il manto lipidico e ristruttura la barriera cutanea, permettendo di mantenere la dermatite sotto controllo per più tempo possibile.

La caratteristica di questa crema è l’azione della L-isoleucina, che aumenta la produzione di peptidi antimicrobici (AMP), che rappresentano la prima linea di difesa della pelle e apporta principi attivi che aiutano a ridurre il prurito e l’infiammazione.

In questo modo in meno di un mese i principali sintomi associati alla dermatite si riducono. Ma è una idratazione costante la strategia quasi sempre vincente nella gestione di una pelle atopica. Bisogna imparare ad idratare la pelle attraverso l’applicazione di queste sostanze emollienti, che aiutano a ripristinare la funzione della barriera cutanea ed a ridurre le riacutizzazioni.

Isdin Nutratopic – Crema Corporal Emolliente (200ml) – Prezzo: 20,90 euro


Migliore crema per dermatite atopica

1. Eucerin – AtopiControl Crema Fasi Acute

Eucerin Atopic Control è una crema formulata per donare sollievo alla pelle durante le fasi di riacutizzazione. A differenza della versione corpo, quella per il viso è più delicata e attenta alle zone sensibili.

È un trattamento intensivo, che riduce il rossore, idrata la pelle e rafforza la sua barriera naturale. Senza profumo, coloranti e parabeni, la linea è adatta per adulti e bebè superiori a tre mesi ed è dimostrato che la linea Atopic Control è efficace su pelle pruriginosa provocata da xerosi, da psoriasi e dal diabete.

Studi clinici degli ultimi 20 anni hanno evidenziato che formule contenenti un mix di olio di enotera ed olio di semi d’uva ricostituiscono la barriera cutanea, proteggendola dalla disidratazione. E poiché la disidratazione è il motivo per cui si passa dalla fase cronica a quella acuta, Eucerin ha inserito nelle sue formulazioni proprio gli acidi grassi omega 6 come ingredienti chiave per curare la secchezza cutanea.

In questo preparato sono stati inseriti ingredienti con capacità antimicrobiche, come il Decanediol, capace di combattere un batterio che spesso si trova nella pelle atopica, ed un antinfiammatorio naturale come il licochalcone A, estratto dalla radice di liquirizia, che riduce profondamente gli arrossamenti e lenisce le infiammazioni.

Per ultimo è stato inserito un derivato dal mentolo, con ottime proprietà rinfrescanti e che riduce il prurito. La texture di questa crema è leggera, si assorbe facilmente e non unge la pelle. Ha incontrato un grande successo perché nelle fasi acute sfiamma immediatamente prurito e rossore, e con una piccola quantità di prodotto regala sollievo e benessere in situazioni di eccessiva secchezza cutanea.

È una delle migliori creme dermatosi atopica, adatta a tutta la famiglia, soprattutto nei periodi invernali e su pelli arrossate del viso o su mani secche e screpolate.

La versione viso è da preferire alla versione corpo nel caso di pelli particolarmente delicate e sofferenti: calma immediatamente il prurito, riduce le irritazioni e migliora lo stato della pelle.

Eucerin – AtopiControl Crema Fasi Acute (40ml) – Prezzo Amazon.it: 21,90 euro


Ecco dunque tutte le migliori creme per dermatite atopica.

Naturalmente il consiglio più importante resta quello di discutere con il proprio medico il trattamento migliore: solo in questo modo si potrà trovare la migliore soluzione al problema.

Avatar photo
Ormai ben più sugli "anta" che gli "enta", ho un'esperienza decennale in ambito cosmetico, sia per quanto riguarda la selezione degli ingredienti che per quanto riguarda l'analisi dei makeup. Nella mia carriera ne ho viste -letteralmente- di tutti i colori (stravagantissimi Vip compresi). Nel 2015 ho deciso di aprire un blog di makeup con una mia socia, viste le continue richieste di consigli. Ciò di cui parlo l'ho sperimentato sulla mia pelle...e sulla pelle degli altri!

2 COMMENTS

  1. Buongiorno,
    soffro di D.A. forte…sto utilizzando le creme e le terme di comano…non ne parla, c’è un motivo o non le conosce?
    Grazie

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here