Epilazione Laser: 15 Regole d’Oro per un risultato TOP!

epilazione-laser-rf

Epilazione laser, un argomento che incuriosisce tantissime di noi, e a volte spaventa anche.

Non a caso ricevo continuamente richieste di chiarimenti riguardo questa tecnologia sempre più utilizzata.

Ho deciso di creare una guida pratica utile per:

1) Spiegare i principali concetti da conoscere per capire al meglio come utilizzare e SE utilizzare l’epilazione laser sul nostro corpo.

2) Vedere i 3 principali epilatori laser, selezionati dal nostro articolo sui migliori epilatori a luce pulsata da usare a casa, in cui abbiamo visto nel dettaglio i rischi, i benefici e come usarli al meglio.

Iniziamo subito!

15. Epilazione laser: come funziona?

Riassumendo in maniera semplice, il trattamento per la depilazione laser utilizza un laser cosmetico che ha impostazioni regolate sia per la pelle che per il tipo di peli.

Il laser spara un fascio di luce concentrata che è diretta ai pigmenti nel tuoi follicoli piliferi. Questo tipo di laser asciuga il follicolo alla radice, evitando ai peli di crescere al suo interno, ed evitando qualsiasi tipo di brufoletto post trattamento.

14. Epilazione laser pulsata sul corpo…ma attenzione agli occhi!

Non finirò mai di dirlo, soprattutto per coloro che faranno sedute professionali di epilazione laser….bisogna SEMPRE utilizzare anche gli occhiali di protezione per gli impulsi di luce HPL e IPL.

Alcuni epilatori lasciano detto che non ce n’è bisogno, ma io sinceramente preferisco usare gli occhiali anche quando utilizzo un epilatore laser domestico. Poi è vero che gli epilatori a luce pulsata di ultima generazione non necessitano solitamente di una protezione per gli occhi eccessiva, perchè limitano il raggio nella zona da colpire, senza irradiare altre zone e senza far uscire il getto di luce.

Però, soprattutto se usiamo l’epilatore in maniera frequente, cerchiamo di utilizzare gli occhiali di protezione il più possibile.

13. Lontani dal sole, prima dell’epilazione laser!

Ricorda: non è possibile ricevere o farsi un trattamento laser se sei bruciata dal sole. Anche essere troppo abbronzati è sconsigliato. L’estate potrebbe non essere il momento migliore per iniziare la depilazione laser, se sei una fan della vita all’aria aperta.

La maggior parte delle persone iniziano i trattamenti in autunno o in inverno, o comunque almeno qualche settimana prima di sapere che si esporranno al sole cocente dell’estate!

12. Prima dell’epilazione laser bisogna radersi?

Si, la cosa migliore è radersi, ma senza farsi la ceretta.

In tal senso, non si può tentare una depilazione laser se hai avuto una ceretta di recente. Ricorda: Il laser colpisce il pigmento del follicolo pilifero, e il follicolo dovrà essere presente, affinchè il trattamento funzioni.

La cosa migliore che puoi fare è radetie un giorno prima della seduta. Se non lo fai, il medico o l’estetista è molto probabile che vi fornirà un rasoio in modo da potersi radere sul momento!


11. Epilazione laser a luce pulsata a casa: E’ consigliata?

Se me l’aveste chiesto qualche anno fa avrei avuto dei dubbi, ma oggi gli epilatori a luce pulsata ad uso domestico sono così rodati da essere oltremodo sicuri.

Per le più indecise, i primi trattamenti possono essere seguiti da un estetista o dermatologo, che valuteranno anche il tipo di pelle, le dimensioni dei peli e sapranno consigliarti al meglio.

Una volta fatti i primi trattamenti seguita da un esperto, sei libera di procedere con un “mantenimento” a casa. In questo caso ho 3 raccomandazioni.

1) Almeno una o due volte all’anno fai visita dall’estetista, che saprà darti qualche consiglio in più e valuterà come procede l’epilazione (attenta però, perchè non sarà contento che tu fai l’epilazione a casa…)

2) La visita annuale dal dermatologo la do per scontata. E’ una visita importantissima, indipendentemente dalla depilazione. Poi certamente saprà controllare anche le condizioni della pelle. (Ma l’epilazione laser non è un trattamento aggressivo, quindi non temere nulla!!)

3) Se ti depili a casa usa i prodotti certificati e solo i migliori che ci sono sul mercato. Non si scherza con la pelle.

Su questa tecnologia io preferisco solo usare prodotti di gamma alta, sicuri al 100%.

La mia top 3, presa dall’articolo sui migliori epilatori a luce pulsata è presto fatta:

– 3) Remington i-Light Prestige

epilazione laser remingtonE’ l’epilatore laser più economico pur rimanendo di alto livello. Perfetto per chi vuole avvicinarsi alla depilazione laser a casa, ma non l’ha ancora mai provata. Ha vari livelli di intensità, si adatta a tutte le pelli, e a tutti i tipi di peli.

Costa una cifra molto contenuta per il tipo di prodotto. Su Amazon a volte si trova sotto i 250 euro, rendendolo un ottimo affare. Al lancio costava 400 euro.

Alle indecise che mi chiedono un epilatore laser da provare a casa consiglio sempre questo, e si sono sempre trovate molto bene. D’altra parte il costo dell’epilatore rientra in un paio di sedute in salone, quindi ci sta alla grande.

Remington i-Light Prestige Prezzo che consiglio: 229,00 euro

– 2) Braun Silk-Expert 5

epilazione laser braun-Un epilatore completo di epilazione laser di altissimo livello + esfoliatore.

Semplicemente un epilatore laser a luce pulsata professionale, in casa propria. Senza entrare nei tecnicismi, a fronte di una spesa importante portiamo a casa un prodotto che è tranquillamente paragonabile agli strumenti che abbiamo in salone.

Tecnologia a luce pulsata che si adatta automaticamente alla tonalità della pelle, e tempi di epilazione per una gamba di circa 10 minuti. Nella top 10 dei prodotti per epilazione e depilazione più venduti in tutta Italia.

Un prodotto completo, sicuro, professionale che compreso nel prezzo ci fornisce di esfoliatore professionale Silk Epil.

Braun Silk-Expert 5 –  Prezzo che consiglio: 329,00 euro

1) Philips Lumea Prestige

epilazione laser philips-La nota “pistola” della Philips è ad oggi un punto di riferimento per ogni produttori di epilatori laser. Un po’ più delicato sulla pelle del precedente, si può usare tranquillamente anche sul viso.

Per la qualità ed efficacia espressa è l’epilatore laser migliore in assoluto in commercio, con una regolazione finissima dell’intensità e una grande capacità di bruciare al meglio il pelo pilifero.

Come sempre, non va usato sui tatuaggi (semplicemente brucia e rovina il tatuaggio). L’ho trovato anche molto comodo da maneggiare vista l’impugnatura ergonomica, il che rende piacevole anche l’epilazione.

Indolore, delicato, e profondamente efficace. L’epilatore laser domestico migliore, che purtroppo costa anche di più.

Philips Lumea Prestige – Prezzo che consiglio: 559,00 euro

Sia chiaro che questo era un mega-iper riassunto! Per le specifiche tecniche, i tempi di epilazione, le mie valutazioni personali e i consigli di utilizzo rimando alla nostra nota guida dedicata, specifica sugli epilatori a luce pulsata!

10. Il primo trattamento di epilazione laser? Una delusione!

L’epilazione laser è un trattamento a lungo termine. Questo significa che la prima volta che faremo un trattamento resteremo probabilmente deluse dal risultato. Ma questo non dovrà farci scoraggiare anzi!! E’ solo dopo qualche seduta, e qualche mese, che cominceremo ad accorgerci della vera differenza rispetto alla ceretta tradizionale!!

9. Epilazione laser occhi? NO. 

Ascolta, siamo le prime a dire che il trattamento laser è fantastico ed estremamente sicuro. So anche che i laser cosmetici possono sembrare tutti abbastanza e innocenti con i loro fasci di luce colorata, ma la realtà è che possono essere seriamente pericolosi intorno agli occhi.

Non importa dove si sta ricevendo il trattamento, si deve sempre indossare una protezione per gli occhi, nel caso del centro estetico ce lo fornirà il centro stesso, nel caso di un utilizzo domestico dovremo procurarcene uno noi, come quelli visti in precedenza per luce HPL e IPL.

8. La frequenza del trattamento? Dipende!

La ricrescita dei peli è molto diversa dalla ricrescita dei capelli, e dipende tantissimo da persona a persona. In particolare certe persone necessiteranno, soprattutto all’inizio, di sessioni più frequenti per asciugare i follicoli alla nascita.
Questo significa fare il trattamento a cicli, in modo da colpire i follicoli durante la nascita, in modo che non ricrescano.

Ogni persona è diversa, ma in media le primissime sessioni si faranno ogni 4-6 settimane. Dopo i primi mesi le sessioni si attesteranno circa ogni 2 mesi.

7. Epilazione laser dopo 3 mesi – Resisti e sarei più bella che mai!

Sono la Regina dell’impazienza, ma fidati, il trattamento laser anche se non farà effetto la prima seduta sarà impagabile col tempo.

Dopo i primi trattamenti si potrebbe non vedere molta differenza, ma ho iniziato a notare un drastico calo nei follicoli indesiderati dopo il circa tre mesi – e ancora di più dopo!

6. Nessun pelo è impossibile!

I follicoli dei peli più scuri sono di solito più facili da trattare perché il laser colpisce il pigmento del capello. Questo è anche il motivo per cui i follicoli grigi, bianchi, biondi, rossi possono essere a volte più difficili.
Anche i toni più scuri e spessi possono essere difficile da trattare, ma mai impossibili.
Una soluzione utile è provare le prime volte diversi tipi di trattamento, magari prima facendo una epilazione seguiti da medico o estetista e successivamente passando anche alla depilazione a casa.

5. Dopo il trattamento laser..tanta crema!

In generale consigliamo le creme conto i raggi solari tutto l’anno, ma a maggior ragione dopo un trattamento laser la pelle sarà particolarmente sensibile ai raggi UV. E’ importantissimo che venga usata una crema per la protezione dopo un trattamento!!

4. Non depilarti manualmente dopo il trattamento!

Molte donne commettono un errore grave: dopo un trattamento laser rimuovono alcuni peletti manualmente con le pinze o peggio con un’ulteriore ceretta. I peli non vanno rimossi ma vanno lasciati cadere naturalmente in un paio di ore per vedere i risultati migliori!!

3. Evita profumi, deodoranti, e docce calde.

Almeno per 24 a 48 ore dopo il trattamento, evitiamo profumi, deodoranti spray o docce bollenti. Rischi di offendere la pelle, che sarà già molto sensibile a causa del trattamento. Ogni pelle è diversa e il periodo di riposo può dipendere da persona a persona!

2. Il Laser è VERAMENTE sicuro?

“Si, lo è. L’epilazione laser è un trattamento sicuro ed efficace, soprattutto se seguito da un dermatologo in studi medici”dice la dottoressa Michele Green.
“E’ sicuro, veloce ed efficace e garantisce una riduzione del pelo semipermanente.”

1. Epilazione laser: un investimento a lungo termine

Quindi l’epilazione laser la consiglieremmo? Lo ripeterò migliaia di volte. SI!
La depilazione laser è un trattamento ormai assolutamente sicuro. Magari non garantisce di rimuovere il 100% dei peli superflui, ma quei pochi che resisteranno avranno una crescita di molto ritardata, e risultano praticamente impercettibili.

Si possono passare tranquillamente oltre due mesi senza depilarsi più le gambe e non si vedranno ne peli ne foruncoli ne brufoletti.

In sostanza, sopportare qualche minuto di epilazione laser ci garantisce una LIBERTA’ per almeno qualche mese!!


Ecco i principali concetti inerenti all’epilazione laser!

Ci sarebbe tanto altro di cui parlare, ma con questa infarinatura abbiamo già la possibilità di affrontare al meglio i primi trattamenti, senza problemi.

E come sempre, mi raccomando: se hai domande, di qualsiasi tipo, chiedimi nei commenti!
Un saluto!

Avatar photo
Ormai ben più sugli "anta" che gli "enta", ho un'esperienza decennale in ambito cosmetico, sia per quanto riguarda la selezione degli ingredienti che per quanto riguarda l'analisi dei makeup. Nella mia carriera ne ho viste -letteralmente- di tutti i colori (stravagantissimi Vip compresi). Nel 2015 ho deciso di aprire un blog di makeup con una mia socia, viste le continue richieste di consigli. Ciò di cui parlo l'ho sperimentato sulla mia pelle...e sulla pelle degli altri!

49 COMMENTS

  1. Ciao! Io sto valutando di iniziare il trattamento laser ma mi chiedevo, dovessi rimanere incinta tutto andrebbe perso? Col variare ormonale mi gioco tutti i benefici riscontrati?
    Grazie

    • Ciao Luana, il cambiamento ormonale sicuramente può incidere sulla crescita dei peli, ma per una risposta più precisa dovresti chiedere direttamente alla struttura con cui fai il trattamento. (Altrimenti se usi un epilatore casalingo puoi semplicemente reiniziare il trattamento dopo la gravidanza!)

  2. Mi sono sottoposta all’epilazione laser e oggi a distanza di varie sedute e anche qualche noiosa vicissitudine la consiglio vivamente. È forse uno dei migliori investimenti fatti. Però mi sento di fare qualche distinguo sperando di essere utile a qualcuno, perchè sono cose che avrei voluto sapere anche io prima di cominciare. I metodi più conosciuti e usati sono: luce pulsata, laser diodo, laser alessandrite. Possono essere efficaci tutti, ma a qualcuno funzionerà meglio uno piuttosto che l’altro. Personalmente non ho mai provato la luce pulsata, ho fatto invece laser diodo (gambe, inguine, ascelle) per almeno 7-8 sedute e sì il grosso era tolto ma non ero pienamente soddisfatta così ho cambiato studio medico e ho provato l’alessandrite. L’alessandrite è un laser medicale, gli altri sono estetici, costa mediamente di più (dipende anche dal macchinario in dotazione) ma ha bisogno di meno sedute. Ho fatto un paio di sedute e la ricrescita si è ridotta ai minimi termini. Per me il migliore in assoluto, ma so che è soggettivo. L’avessi saputo prima avrei fatto direttamente l’alessandrite, risparmiato tempo e denaro. Migliore mi è sembrato anche il macchinario, non emette una vera e propria luce ma uno spruzzo (probabilmente laser + ghiaccio) il che lo rende decisamente sopportabile anche all’inguine. Sulla tempistica, si anche qui ognuno ha la sua teoria. Per il diodo pare che farla 1 volta al mese in modo continuativo e senza interruzioni sia preferibile per stroncare il pelo. In generale tra una cosa e l’altra avrò fatto 13-14 sedute, non poche e ho speso una cifra notevole. Sono sempre andata in centri medici mai estetici per una mia problematica di pelle. Lo rifarei e lo consiglierei ma con alessandrite. Per il mantenimento ad oltranza sto meditando se investire su uno degli apparecchi a luce pulsata cadalinga.

  3. Per i trattamenti da casa, è necessario acquistare il gel da applicare prima di passare il macchinario?
    Vedo che nei centri estetici viene usato, ma negli strumenti d’uso casalingo, non viene mai neanche accennato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here