Ingredienti nocivi nei cosmetici: Infografica 2017!

0

Quali sono le sostanze da evitare ASSOLUTAMENTE nei cosmetici?

Scopriamolo insieme nell’infografica sotto!

1) Parabeni

I Parabeni Sono conservanti sintetici utilizzati negli alimenti, prodotti farmaceutici, nei cosmetici e i prodotti per la cura personale, come deodoranti, creme idratanti e shampoo. I parabeni comuni includono metilparabeni, etilparabeni, propilparabeni e butilparabeni. Questo tipo di Parabeni consentono ai prodotti per la cura della pelle di sopravvivere per mesi o addirittura anni nel vostro armadietto dei medicinali; Tuttavia, riescono anche ad entrare nel vostro corpo attraverso la pelle quando si utilizzano. Secondo Mercola.com, il corpo può assorbire fino a cinque chili di prodotti chimici cosmetici ogni anno. I Parabeni hanno la caratteristica di poter mimare gli ormoni nel corpo interrompendo le funzioni del sistema endocrino e sono sospettati di poter essere causa di cancro al seno, patologie endocrinee, e problemi all’apparato riproduttivo.

2) Ftalati

Gli ftalati sono una famiglia di prodotti chimici industriali utilizzati per ammorbidire plastica in PVC e utilizzati nei solventi in cosmetici e altri prodotti di consumo. Possono danneggiare il fegato, reni, polmoni, e il sistema riproduttivo – in particolare i testicoli in via di sviluppo – secondo gli studi sugli animali.
Sebbene gli studi sulle persone non siano stati ad oggi particolarmente approfonditi, diverse agenzie governative hanno dichiarato gli ftalati come potenzialmente dannosi e cancerogeni, e come ingredienti nocivi nei cosmetici, decretandone il non-utilizzo nei dispositivi medici e nei giocattoli.

3) Fragranze

Una fragranza è fondamentalmente un modo legale per cammufare gli ingredienti nocivi di un profumo. Si può etichettare l’aroma come “profumo” o “fragranza” e i veri ingredienti non vengono divulgati.
“Fragranza” può essere costituita da 1 o 2, o anche centinaia di sostanze chimiche. Il 75% delle volte, quando vi è una “fragranza” in un ingrediente, ci sono ftalati legalmente nascosti, che non sono proprio una doccia di salute. In questi casi, i profumi che hanno anche una lunga lista di ingredienti sono da preferire a quelli che hanno la generica dicitura “fragranza”

 

Per approfondire l’argomento, in maniera semplice e veloce, e per le fonti da cui deriva il riassunto dell’infografica e delle informazioni:
Come sono fatti i cosmetici. Guida pratica alla lettura dell’INCIEdra Editore

SHARE
Laura C.
Più sugli "enta" che gli "enti", lavoro in saloni di bellezza e cosmetica a Milano da oltre 10 anni. Prima part time, ora full time come beauty manager di un noto salone. Ne ho viste -letteralmente- di tutti i colori (stravagantissimi Vip compresi). Ho ottenuto nel 2015 il Master di specializzazione presso l'Università di Estetica a Milano. Da lì ho deciso di aprire un blog di makeup con una mia socia, viste le continue richieste di consigli di molte (e molti!) clienti. Ciò di cui parlo l'ho sperimentato sulla mia pelle...e sulla pelle degli altri!