Ciao a tutte…e tutti!! Oggi vorrei parlare di un argomento che sta molto a cuore tutti gli amanti del make-up…. I Pennelli Trucco e i Pennelli da Makeup!!

Ovviamente sarebbe impossibile parlare di tutti i tipi di pennelli esistenti (ce ne sono davvero una miriade), ma viste le tante richieste, dopo aver visto i migliori fondotinta per ogni tipo di pelle, ho deciso di fare con una panoramica generale dei pennelli trucco più importanti (e dei miei suggerimenti sui migliori) per aiutare ognuna a scegliere il più adatto alle proprie esigenze!

Prima di vedere la descrizione di ogni pennello da makeup, vediamo l’infografica riassuntiva!

pennelli trucco

Innanzitutto ricordiamoci sempre che esistono due tipologie principali di pennelli: quelli a setole naturali e quelli con setole sintetiche

I primi sono di origine animale, realizzati utilizzando peli di animali come lo scoiattolo o più comunemente la capra. Mentre i secondi sono realizzati con materiali sintetici quali il nylon.  Se una volta quelli sintetici risultavano spesso molto duri a contatto con la pelle, dando quasi fastidio, oggi sono stati fatti passi da gigante in questo senso ed anche i pennelli sintetici più economici risultano morbidi e piacevoli al pari di quelli naturali.

Pennelli trucco: Sintetici o Naturali?

1) I pennelli da makeup di origine naturale risultano perfetti per la stesura di prodotti in polvere o compatti (come blush, ciprie ed ombretti) sono però difficili da pulire ed igienizzare a dovere.

2) I pennelli da makeup di tipo sintetico sono ottimi per la stesura di prodotti liquidi o in crema e data la loro natura è più semplice igienizzarli, evitando così la proliferazione di batteri e il rischio di fastidiose infezioni.

Ora, finalmente, entriamo più nel vivo dell’argomento andando a descrivere i vari tipi di pennelli ed il loro ideale utilizzo!


1) Pennelli Trucco da Fondotinta

La base è sicuramente una delle parti fondamentali di ogni make-up ben riuscito. Partendo da quello più semplice e di tutti i giorni fino al più elaborato stendere il fondotinta in maniera adeguata è importantissimo. Spessissimo mi capita di vedere un bel trucco occhi rovinato dai segni del pennello (avete presente quelle strisce di fondotinta che ricordano i disegni che facevamo da bambini con le tempere?!); altre volte mi capita di parlare con donne e ragazze convinte di aver sbagliato il colore o la texture del loro fondotinta quando in realtà a far cilecca è solo la stesura.

pennelli trucco fondotinta lingua gattoFra i pennelli trucco da fondotinta il più classico e diffuso è il pennello a lingua di gatto in commercio si trova in varie dimensioni. Questo tipo di pennello permette una stesura precisa del fondotinta anche nelle zone solitamente più difficoltose (occhio, naso, ecc). Questo è un tipo di pennello particolarmente adatto per i prodotti liquidi, anche quelli un po’ più densi. L’uso ideale è tramite dei movimenti che partono dal centro del vostro viso andando verso l’attaccatura dei capelli, in modo da uniformare il colore e sfumarlo verso l’esterno. In alternativa è possibile utilizzarlo picchiettando il prodotto per tutto il viso (un po’ come faremmo con una spugnetta).  Si presta molto bene anche per la stesura del correttore nella zona degli occhi.

pennelli trucco ovaleAltro tipo di brush che di recente sta prendendo sempre più piede è quello che ricorda un po’ una spazzola per capelli, il pennello ovale. Per alcune persone la scoperta di questo tipo di pennello è una vera e propria rivoluzione. La loro particolare forma li rende molto versatili e di facile utilizzo sia con prodotti liquidi che in polvere. Con un minimo di pratica si ottiene una stesura uniforme e perfettamente sfumata del nostro fondotinta regalandoci una perfetta base in poco tempo e con il minimo sforzo.

pennelli trucco stlipping-brushPer la stesura del fondotinta è anche disponibile un tipo di pennello detto stippling brush che richiama il tipo di tecnica utilizzata per l’applicazione (stippling significa punteggiatura). Si tratta di un pennello di forma rotonda particolarmente adatto a texture liquide e cremose. Personalmente mi piace usarlo nella bella stagione in quanto permette di ottenere una copertura fresca e leggera ideale per l’estate.


2) Spugnetta Beauty blender

pennelli trucco beauty blenderQuesto tipo di spugnetta è per me un accessorio irrinunciabile. La utilizzo spesso per la stesura del fondotinta e anche quelle volte in cui uso il pennello mi piace andare comunque ad omogenizzare il risultato con la spugnetta. Fare ciò permette infatti di eliminare eventuali striature da fondotinta che ci sono sfuggite. Trovo anche che la beauty blender sia perfetta per l’applicazione del correttore sotto l’occhio evitando quell’antiestetico accumulo di prodotto alla base delle ciglia o nelle rughette. La parte appuntita della spugnetta permette proprio di sfumare anche i prodotti più coprenti e di eliminarne gli eccessi. Lo stesso discorso vale anche per il prodotto che si accumula attorno alle narici.

N.B! La beauty blender si può tranquillamente usare sia bagnata, per ottenere una maggior coprenza, che asciutta, ottenendo un effetto meno coprente, ma più uniforme e delicato!

Non vi nascondo che io la uso anche per sfumare il blush o il bronzer quando me ne scappa un po’ troppo! È un prodotto davvero versatile che tutti dovremmo avere nella trousse. In più ad oggi se ne trovano davvero di tante forme, colori e dimensioni…c’è l’imbarazzo della scelta. Ricordatevi solo di lavare sempre la spugnetta dopo l’utilizzo in modo che duri a lungo ed evitare l’accumulo di fastidiosi batteri.pennelli trucco beauty-blender-applicazione


3) Pennello da Trucco Kabuki

pennelli trucco kabukiIl Kabuki è forse il pennello più diffuso, perfino mia nonna ne ha uno! Questo è infatti uno strumento ottimo per la stesura di tutte le polveri: dal bronzer alla cipria.
Solitamente si presenta come un pennello abbastanza grande e setole disposte in modo ovale, ma attualmente si trovano in commercio anche kabuki con setole piatte o oblique. Il manico può essere più o meno lungo a seconda del brand. Le diverse forme di questa tipologia di pennelli trucco hanno lo scopo di facilitare l’applicazione dei diversi prodotti: quelli grandi per la cipria, gli obliqui per il bronzer o il blush mentre quelli piatti e compatti sono perfetti per l’utilizzo con il fondotinta (sia in polvere che liquidi). I kabuki di dimensioni maggiori sono poi perfetti per applicare i prodotti sul corpo. Per esempio se indossate un abito o un top scollato è possibili far risaltare il decolté applicando anche solo pochissimo bronzer!


4) Pennello Powder Brush

pennelli trucco powder brushQuesto pennello da makeup ricorda molto il kabuki e potremmo considerarlo una variante di quest’ultimo. La differenza principale tra i due sta nell’effetto finale, di stesura dei prodotti, che risulta più delicato.
È un pennello molto grande con setole vaporose che pensato proprio per l’applicazione dei prodotti in polvere, anche quelle molto fini. In particolare si presta benissimo all’utilizzo con fondotinta minerali. Si tratta del pennello perfetto per la stesura della cipria trasparente nella zona T, per evitare il temibile effetto lucido.


5) Pennello obliquo per Blush

pennelli trucco blushLa disposizione angolata delle setole di questo brush rende davvero agevole l’applicazione del fard. Personalmente lo reputo uno di quei pennelli trucco di cui non si può fare a meno. Questo tipo di pennello makeup permette infatti di applicare il prodotto in maniera molto precisa proprio dove si vuole, con una precisione chirurgica. È poi una scelta personale se sfumarlo maggiormente o meno, giocando con l’effetto finale a seconda dell’umore del giorno!
Nonostante sia stato pensato per l’applicazione del fard è un tool che si presta molto bene anche all’applicazione del bronzer e (per le più esperte) alla realizzazione del counturing.


6) Pennello per correttore

pennelli trucco correttoreQuesto piccolo pennello a lingua di gatto è pensato appositamente per applicare il correttore nelle zone più difficili come il contorno occhi. Per questo tipo di operazione spesso si utilizzano le dita, che sono sempre un ottimo strumento, ma in alcuni casi non permettono di raggiungere al meglio tutte le aree da coprire.
Anche coprire brufoletti o piccole macchie non è facile utilizzando le dita, io stessa a volte combino dei veri disastri, quando ci provo, dunque non sottovalutiamo questi prezioso strumento!
Utilizzare questo tipo di pennelli trucco per la stesura del correttore fa sì che si ottenga un effetto coprente maggiore e oltretutto si avrà uno spreco di prodotto minore, proprio perché ne servirà meno. Un piccolo trucco: il piccolo pennello a lingua di gatto è l’alleato perfetto per correggere le sbavature del rossetto.

pennelli trucco correttore-applicazione
Utilizzo del pennello makeup correttore a lingua di gatto

7) Pennello Makeup da ombretto piatto

pennelli trucco ombrettoCome suggerisce il nome parliamo ora di un pennello per l’applicazione dell’ombretto, in particolare di un classico. Questo particolare tipo di tool permette sia l’applicazione di ombretti in polvere che cremosi assicurando un perfetto effetto finale. Ma state attente non confondetelo con il pennello da sfumatura che è un’altra cosa. I pennelli trucco in questione infatti sono adatti ad applicare i prodotti in maniera molto precisa: sono quel tipo di pennelli che usiamo per stendere l’ombretto lungo la palpebra per ottenere un bel colore intenso. Può essere usato anche per applicare ombretti più o meno colorati lungo la rima inferiore dell’occhio conferendo allo sguardo un look più fresco e vivace.


8) Pennello da sfumatura (o sfumino)

pennelli makeup sfumaturaAnche in questo caso si tratta di un pennello da utilizzare con l’ombretto, più propriamente è quello che utilizziamo per sfumarlo. Le setole sono disposte in maniera più aperta e morbida favorendo la distribuzione del prodotto.
Lo step di sfumatura è fondamentale non ostante spesso ce ne dimentichiamo. Vi assicuro che vale la pena spendere due minuti in più per assicurarsi di aver ben distribuito l’ombretto sulla palpebra. L’effetto “macchia sull’occhio” dovuto ad una non corretta sfumatura è davvero brutto, soprattutto se si tratta di uno smokey eyes sui toni scuri, si rischia di uscire del tutto simili ad un panda.
Come fare quindi? Semplice basta dotarsi del pennello adatto e dopo aver applicato l’ombretto iniziare a sfumarlo con dei movimenti circolari verso l’alto e l’esterno dell’occhio. Per migliorare ulteriormente l’effetto sfumato vi consiglio di applicare un ombretto chiaro subito sotto l’arcata sopraccigliare e sfumare (con un pennello pulito!!!) anche quest’ultimo verso il basso, in modo da creare una gradazione di colore.


9) Pennello Makeup Smudge

pennelli makeup smudgeMeno conosciuto degli altri, è uno strumento professionale che una volta provato diventa irrinunciabile.
Questo pennello presenta setole corte disposte in maniera lineare e più consistente rispetto a quello usato per le sfumature. Lo scopo è quello di avere uno strumento preciso.
Le sue caratteristiche lo rendono particolarmente adatto alla stesura degli ombretti subito sopra l’attaccatura delle ciglia. Ciò permette di ottenere una riga di colore che ricorda l’eye-liner ma più soft ed elegante che non va ad appesantire troppo il make-up.

pennelli-makeup-smudge-2
L’utilizzo del pennello makeup tipo smudge

Consiglio l’utilizzo di questo tipo di pennello anche per sfumare la matita o il kajal sia sulla palpebra superiore che inferiore. Si otterrà un effetto molto più preciso e professionale rispetto all’utilizzo della spugnettina che spesso troviamo sulla sommità della matita stessa. Infine possiamo sfruttare questo pennellino così preciso per evidenziare piccole aree dell’occhio: applicare un ombretto più chiaro nell’arcata sopraccigliare o un illuminante nell’angolo interno dell’occhio.


10) Pennello angolato per Eye-Liner

pennelli makeup eye-linerOra parliamo di eye-liner, un argomento molto serio per tutte le amanti del makeup. C’è chi ama questo tipo di pennelli trucco alla follia e chi li trova semplicemente odiosi. La causa è soprattutto legata alla difficoltà nell’applicazione di questo prodotto cercando di ottenere un risultato simmetrico in entrambi gli occhi (tutte sappiamo a cosa mi riferisco!).
Per fortuna ad oggi esistono mille formulazioni di eye-liner (liquido, in gel, pennarello…) che ne facilitano l’applicazione e soprattutto esistono dei pennelli appositamente studiati e pensati a questo fine. Fra i tanti pennelli trucco per eyeliner in commercio mi riferisco in particolare ad un piccolo pennellino con le setole disposte in maniera obliqua.
pennelli makeup eyeliner-applicazioneQuesto pennello è perfetto per l’applicazione delle formulazioni in gel o liquide. Lasciate perdere il pennellino che trovate nella confezione dell’EyeLiner e dotatevi di questo: vi cambierà la vita, ve lo assicuro. Ho visto anche le persone più imbranate con un minimo di pratica arrivare ad applicare al meglio il loro eye-liner grazie a questo gioiellino.
Vi consiglio, soprattutto le prime volte, di fare piccoli movimenti imprimendo il prodotto a livello dell’attaccatura delle ciglia per poi andare a definire la riga in un secondo momento. Per la cosina basterà sfruttare l’angolo del pennello stesso.
Un altro piccolo trucchetto: il pennello angolato è perfetto anche per definire le sopracciglia utilizzato con gli appositi prodotti (liquidi o in polvere).


11) Pennello da ciglia/sopracciglia

pennelli makeup spraccigliaAnche questo è uno strumento che quasi tutte abbiamo e quasi nessuna utilizza. Si presenta come un pettinino in miniatura con dei ciuffetti di setole al lato opposto.
Lo scopo di questo tool è proprio quello di pettinare, mettere in ordine, ciglia e sopracciglia. Più propriamente il pettinino andrebbe usato sulle ciglia sia prima dell’applicazione del mascara che dopo per districarle e ottenere i tanto amati occhi da cerbiatto.
La parte con le setole permette invece di mettere in ordine le sopracciglia e di sfumare eventuali prodotti che vi abbiamo applicato. Mi raccomando non trascurate mai le vostre sopracciglia, sono una parte fondamentale del viso, possono cambiare radicalmente il vostro aspetto. Una volta che inizierete a curarle (e magari truccarle un pochettino) vi accorgerete di come il vostro viso appaia più giovane, con uno sguardo più definito e interessante.pennelli-makeup-spracciglia-applicazione


12) Pennello Makeup a ventaglio

pennelli makeup ventaglioQuesto sconosciuto! Questo particolare pennello con setole disposte a ventaglio è davvero poco conosciuto e diffuso. O meglio lo si vede spesso in giro ma quasi nessuno sa a cosa serva esattamente. In realtà sono varie le funzioni per cui può essere sfruttato. Per esempio è un utile alleato nel rimuovere gli eccessi di prodotto: fard, cipria, bronzer, tutti i prodotti in polvere vengono facilmente rimossi avvalendosi dell’aiuto di un pennello a ventaglio. Allo stesso modo possiamo avvalercene per rimuovere l’ombretto caduto sulle gote durante l’applicazione. D’altra parte questo particolare pennello può essere usato per la stessa stesura dei prodotti in polvere, soprattutto quando serve precisione come nel caso del contouring o dell’applicazione di un illuminante.
Un utilizzo molto alternativo sta nello “sporcare” la sommità del pennello con il nostro mascara per poi andare ad applicarlo sulle nostre ciglia. Questo trucchetto permette di ottenere un look acqua e sapone senza rinunciare ad uno sguardo ammaliante.


Benissimo! Li abbiamo visti tutti!!

Infine, per ultima cosa, ma non per importanza, vorrei ricordarvi quanto sia fondamentale una corretta pulizia dei pennelli. Lavare regolarmente con appositi prodotti i nostri pennelli trucco assicura agli stessi una vita lunga e duratura e a noi di evitare di imbatterci in fastidiose infezioni o irritazioni. Nei pennelli, così come in ogni altro oggetto, sono presenti vari tipi di batteri che possono essere tenuti sotto controllo igienizzando i nostri tools!

Il mio consiglio è di pulirli almeno una volta a settimana utilizzando dei prodotti dedicati o anche semplicissimi detergenti. Per le spugnette, come la beauty blender, mi sento di consigliarvi dei lavaggi più frequenti. Io, per esempio, la lavo dopo ogni utilizzo!

Consigli, domande, curiosità su uno qualsiasi dei pennelli trucco che abbiamo visto? Rimango a disposizione nei commenti!
Un saluto!

Laura
Ormai ben più sugli "anta" che gli "enta", ho un'esperienza decennale in ambito cosmetico, sia per quanto riguarda la selezione degli ingredienti che per quanto riguarda l'analisi dei makeup. Nella mia carriera ne ho viste -letteralmente- di tutti i colori (stravagantissimi Vip compresi). Nel 2015 ho deciso di aprire un blog di makeup con una mia socia, viste le continue richieste di consigli. Ciò di cui parlo l'ho sperimentato sulla mia pelle...e sulla pelle degli altri!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here