Piastra Onde: le 7 TOP per qualità prezzo nel 2021

La piastra onde è un oggetto dei desideri capace di cambiare totalmente l’aspetto di noi donne.

Oggi scopriamo le migliori in ITALIA.

Sinceramente ho perso il conto di quante ne ho viste e provate, fra salone e casa. Ma oggi facciamo il punto.

N.B Ogni piastra sarà corredata dal prezzo medio degli ultimi 12 mesi proposto da amazon.it

Vedremo le TOP piastre per onde per tipo di esigenza.

Prima però ho scritto un veloce vademecum su COME scegliere la piastra onda più adatta alle nostre esigenze.


Piastra onde – Guida alla scelta

Sia che preferiate acconciare i capelli in onde importanti, boccoli leggeri o ricci volumizzanti, una piastra onde è lo strumento ideale per raggiungere ciascuno di questi risultati.

Abbiamo già visto sia la guida sulla piastra per capelli, che per la spazzola lisciante, e visto che con qualche semplice accorgimento non c’è nulla di complicato.
Se non li abbiamo mai usati, tuttavia, può sembrare che il funzionamento sia un po’ difficile, ma la realtà è che sono super facili da usare e incredibilmente efficienti per lo styling di una capigliatura un po’ mossa, realizzabile in pochi minuti.

piastra onde come-usarlaPiastra onde: cos’è?

Con così tanti diversi strumenti per arricciare i capelli disponibili oggi sul mercato, può essere un po’ difficoltoso avere le idee chiare su quale scegliere. Arricciacapelli, ferri, pinze e naturalmente, piastre per onde.

Ma perché scegliere una piastra a onde?

Una piastra onde è in grado di dare la forma che desideri senza dover avvolgere i capelli dentro ad arricciacapelli o a ferri per ricci.
Anche se sono piuttosto ingombranti, molte persone le preferiscono per la loro facilità d’uso in quanto è sufficiente serrare i capelli tra i loro piatti. I ricci che creerai con questo attrezzo per lo styling a caldo sono più uniformi e somigliano alle onde, da cui deriva il nome.


Le domande da porsi

Se hai intenzione di acquistare solo un tipo di piastra ricorda che la scelta dipende dallo stile che si desidera creare.

Tuttavia se se non abbiamo esigenze particolari, con alcuni piccoli accorgimenti è possibile trovare la piastra onde perfetta per diversi anni a venire.

Quanto sono lunghi i tuoi capelli?

La lunghezza dei capelli è un fattore decisivo per la scelta della piastra ondulatoria, perché i ferri tripli necessitano di una lunghezza minima di 12 cm. A lunghezze minori di questa ho notato che si incontrano difficoltà nella gestione della ciocca e c’è il rischio di scottarsi.

Per capelli corti dunque è importante cercare piastre onde con ferri particolarmente sottili, o in alternativa usare piastre con la protezine dei ferri, in modo da non avere il rischio di contatto dei ferri con la pelle (e dunque minimizzare il rischio di scottarsi!).

Quanto sei “abile” nella piastratura?

Capisco perfettamente che non sia facile autovalutarsi, ma basta farsi una semplice domanda.

“Ho già usato, o uso spesso, una normale piastra per capelli?”

Se la risposta è negativa, dobbiamo considerare questo come un fattore decisivo nella scelta finale.

Sia chiaro, impareremo ad usare la piastra inmen che non si dica, ma la piastra onde non è un oggetto facilissimo da usare fin da subito, quindi è bene sceglierla con accortezza.

Nel caso non avessimo molta esperienza con le piastre a onde io consiglio:
– una piastra leggera
– una piastra con protezione delle piastre
– una piastra con cavo in grado di ruotare.

Nel caso delle piastre viste sopra, la Remington in seconda posizione è quella che reputo più adatta alle meno esperte.

La Babyliss in prima posizione invece, è perfetta per chi ha già una buona manualità e una discreta confidenza con le piastre per capelli in generale.

Tipi di piastra per onde

Le tipologie di piastra onde sono di due tipi fondamentali. La “deep Waver”, dall’inglese, sarebbe quella per dare la le onde più profonde ai capelli.
L’altra e la piastra triferro, che è la tipica piastra a onde in cui si hanno 3 ferri allineati, entro cui far passare la ciocca di capelli.

La scelta tra i due può definire le acconciature che puoi creare, quindi è importante essere in grado di distinguerle e sapere a cosa servano.

Deep Waver

Le piastre ad effetto profondo sono quelle più in grado di trattare un un’unica grossa massa per creare onde pronunciate nei capelli. Ciò consente di creare boccoli voluminosi e uniformi con una semplice pressata della piastra. È ottima per creare ricci voluminosi e onde da spiaggia, a seconda di quanto elegante intendiamo modellare i capelli.

Piastra onde triferro

piastra onde 2Il triplo ferro, d’altra parte, è uno degli strumenti per lo styling più utilizzati che ci siano. Come suggerisce il nome, utilizza tre ferri  per creare i ricci boccoli. Solitamente questo strumento crea boccoli leggermente meno pronunciati di quelli visti in preedenza.
Uno di questi ferri si trova su un lato delle pinze, affiancato da due piatti concavi che sono progettati per adattarsi ai ferri che si trovano sull’altro lato. Solitamente è in grado di creare ricci più morbidi e un po’ più eleganti.

Questo tipo di piastra ondulante è spesso preferita da coloro che vogliono creare riccioli a “sirena”, visto che questa acconciatura richiede boccoli uniformi, ma non eccessivamente pronunciati.

Piastra onde biferro

Ho letto su internet che vengono considerate piastre ondulatorie anche le piastre biferro. Non è così.

I biferri servono per arricciare i capelli, i queli andranno avvolti attorno ai ferri per creare il capello. Non è quindi il principio di funzionamento della piastra ondualnte, che lavora in maniera diversa.

Benissimo! Vediamo la nostra classifica aggiornata!

Piastra Onde: Classifica

Piastra Onde: professionale

7. Upgrade – Big Wave

piastra-onde-upgradeEccoci dunque ad una piastra onde che mi piace particolarmente.
Il motivo? Semplice. Che è una delle pochissime piastre ondulatorie che ha i ferri completamente rivestiti da una protezione in plastica isolante.

È un aspetto che ho visto trascurare da clienti e conoscenti, anche molto esperte. In realtà, soprattutto se si tratta delle prime volte che usiamo una piastra onde, trovo che la protezione delle piastre sia un aspetto fondamentale, che può prevenire da diverse scottature.

Naturalmente non consiglierei un prodotto che non ho provato e che non ritengo di livello eccellente. Questa piastra infatti è veramente efficace, al pari delle concorrenti più agguerrite come Babyliss.
Impugnatura ergonomica, cavo girevole, temperatura regolabile da 150 a 210 gradi e una tenuta della “boccolatura” veramente impeccabile.
La durata infatti va da un minimo di 2 giorni per rimanere perfetta, fino a diversi altri giorni per un naturalissimo effetto mosso, che concede molto volume alla chioma.

Conclusioni:
Una piastra che ritengo magnifica. Onde naturali, durevoli, e una praticità furi dal comune. In più una delle pochissime piastre per onde con i tubi ricoperti da protezione esterna. Un oggetto professionale, come da salone. Proprio per questo, costa più della media.
Upgrade – Big Wave
Prezzo: 69,90 euro


Piastra Onde: ferro conico

6. Remington – Ferro Conico Pearl

piastra onde ferro-remingtonMolte clienti quando mi parlano di “piastra per capelli ondulati” non si preoccupano molto del tipo di strumento da provare. Trovo dunque doveroso quantomeno citare una piastra ondulante a ferro conico.

Sebbene non sia una grande fan di questa tipologia di piastra, è indubbio che unisce un costo limitato ad un risultato discreto.
Per chi non lo conoscesse, consiste in un semplice cono rivestito di ceramica che permette di avvolgere i capelli intorno, scaldandoli e lasciando ottimi boccoli dopo pochi istanti al contatto.

Di contro, ed è il motivo per cui non lo consiglio a tutte, è che bisogna fare molta attenzione nel suo utilizzo.

Perché? Perché se è vero che è semplicissimo da usare (un semplice tubo conico intorno al quale avvolgere ciocche di capelli) è anche vero che gran parte del cono sarà ad alta temperatura e dunque è veramente un attimo scottarsi. Io stessa, che ho una manualità eccellente, mi sono scottata diverse volte mani e viso.

Conclusioni:
Dovendo scegliere uno strumento economico, efficace, poco ingombrante, allora questo strumento della Remington è un ottimo alleato. Ma, in generale, preferisco consigliare piastre ondulante classiche come quelle che vedremo in seguito. Per una semplice questione di sicurezza.
Remigton – Ferro Conico – Prezzo: 43,90 euro


Piastra Onde: specifica per onde strette (Frisè)

5. Gama – Fable Frisè

piastra onde gamaIl frisè è uno stile che non uso spesso, ma che se fatto bene ha tantissimo appeal. Soprattutto per chi ha capelli molto sottili, il frisè è in grado di dare corpo e volume, cambiando completamente la fisionomia del viso.

La Piastra di Gama Italia è una piastra per frisè che reputo la migliore per rapporto qualità prezzo, soprattutto per un uso domestico.
l’utilizzo è molto semplice, e consiste nel dividere i capelli in ciocche di 2 cm circa; quindi si parte dalle radici e si lascia la piastra a contatto per circa 2 secondi. Poi si passa alla ciocca successiva e così via.

Questo tipo di piastra è in grado di dare una solida forma ai capelli, il chè significa mantenere una piega per almeno 3-4 giorni. Successivamente al lavaggio i capelli resteranno leggermente mossi, mantenendo comunque un effetto volumizzante.

Molto comodo il cavo girevole a 360°, che evita qualsiasi tipo di attorcigliamento. Inoltre a differenza di altre piastre ha un peso molto limitato (è piuttosto piccola). E dunque affatica poco il suo utilizzo.

Conclusioni:
Leggera ed efficace, questa piastra è in grado di creare un effetto frisè volumizzante in maniera eccellente. Non nasce per l’effetto tipico “onda”, ma più per un effetto semi ricciolino, capace di durare diversi giorni.
Gama – Fable Frisè – Prezzo: 43,90 euro


Piastra Onde: specifica per onde strette (Frisè)

4. Remington – Curl and Straight

Una piastra per capelli mossi, che ammetto non essere una vera piastra onde. Tuttavia potrebbe essere la scelta adatta per molte di noi.

L’esclusivo design a piastre avvolte di questa styler aiuta a creare qualsiasi aspetto del capello mosso, soprattutto per chi cerca boccoli “morbidi”.

Vanta anche un rapido tempo di riscaldamento di 30 secondi e un controllo della temperatura tramite display digitale su 5 impostazioni da 150 a 230 °C. Le piastre rivestite in ceramica sono infuse con un minerale antistatico chiamato tormalina, che aita a fornire una scorrevolezza senza sforzo e una lucentezza senza effetto crespo.

Il design di questa piastra lo ha reso uno styler conosciuto in tutto il mondo, oltre al fatto che permette un utilizzo particolarmente facile, donando onde e ricci eleganti (e volendo agendo anche come piastra normale).

Capelli lucenti e senza il minimo effetto crespo. Uno dei contro che non posso non segnalare è il fatto che alcuni capelli (solitamente i più spessi) necessitano di più passati per essere mossi davvero. Un tipo di capello normale diventerà un “boccolo” in una sola passata.

Conclusioni:
Una piastra unica nel suo genere: liscia nel design, ma con un sistema di avvolgimento che permette di ottenere sia capelli lisci che anche boccoli morbidi o ricci medi.
Personalmente per chi cerca un prodotto per fare ricci duraturi e stretti la classica piastra onde la ritengo migliore. Ma se cerchiamo un prodotto “tutto in uno” questo resta la piastra del momento.
Remington – Curl and Straight – Prezzo: 59,90 euro


Piastra Onde: miglior rapporto qualità prezzo

3. BaByliss – Easy waves

piastra onde babyliss-c260Lo dico subito. A mio parere la BaByliss C260E è la miglior piastra onde per rapporto qualità prezzo. Veramente un ottimo prodotto, soprattutto per uso domestico.

La piastra è interamente in ceramica, con 3 livelli di temperature 160, 180, 200°C. Possiede cavo girevole e dunque è molto comoda nell’utilizzo in qualsiasi direzione. La piastra di base è 57×100 mm, mentre i due tubi per creare l’effetto onda sono di 15 mm di diametro.

Le onde che derivano da questo tipo di piastra sono estremamente naturali, capaci perfettamente di durare dai 3 ai 7 giorni.
L’effetto è il tipico boccolo, non larghissimo, che riesce a dare un ottimo volume all’intera chioma. Il mio consiglio è di cercare di partire da vicino alla radice fino alla punta del capello. La parte vicino alla radice si appiattirà più velocemente rispetto alla parte finale, ma l’effetto è estremamente naturale.

Unica cosa che tengo a sottolineare, è che questa piastra onde è triferro, dunque i capelli vanno messi a ciocche fra la piastra di base e i ferri tubolari a chiusura. Questo significa che il 2 ferri a tubo sono scoperti, senza protezioni e dunque quando la si utilizza bisogna fare attenzione a non scottarsi.

Conclusioni:
Una piastra onde capace di tenere testa a dei risultati professionali, ma semplice da usare anche in ambito domestico. Mi raccomando, facciamo un minimo di attenzione per non scottarci. Ma quando si trova in offerta sotto i 35 euro, resta un best buy assoluto.
Babyliss – Easy Waves – Prezzo: 59,99 euroSconto: 23% – Prezzo: 39,90 euro


Piastra onde: ottimo rapporto qualità prezzo

2. Imetec Bellissima – My Pro Beach Waves

imetec-bellissima-piastra-ondeQuando c’è da parlare bene di prodotti made in Italy lo faccio più che volentieri, e la Imetec è una italianissima.

Parliamo di una piastra onde a doppio ferro che può ruotare grazie ai due pulsanti laterali. Questo garantisce un possibile doppio effetto: lato largo per onde large effetto morbido e naturale, lato stretto per onde strette e definite. Adatta sia a capelli lunghi che medio corti.

Anche in questo caso parliamo di una piastra ondulata rivestita in ceramica per una distribuzione omogenea del calore per un totale rispetto dei capelli.

La temperatura è regolabile tramite un Thermo Control System che permette di variarla manualmente da 160°C a 200°C.

L’unico contro che ho notato è che si tratta di una piastra onde leggermente più pesante della media (parliamo di poche centinaia di grammi). Detto questo, permette di sistemare la capigliatura in circa una decina di minuti, quindi nella maggior parte dei casi non sarà un problema.

Conclusioni:
Una piastra made in Italy di livello eccellente. Onde ben fatte che durano giorni, protezione per non scottarsi, risultato efficace e prezzo onesto per un prodotto di questo livello. Dovendo scegliere una ottima piastra onde made in Italy è la soluzione migliore.
Imetec Bellissima – My Pro Beach WavePrezzo: 59,00 euro
Sconto: 28% – Prezzo: 42,90 euro


Piastra onde – La migliore in assoluto

1. BaByliss – Pro Tourmaline Pulse

piastra onde babyliss tourmalineVincitore della classifica ad oggi è il noto Babyliss Pro Pulse, una certezza nell’ambiente del professionismo.
Nasce come strumento da utilizzare in ambito professionale, ma col calo del prezzo è un oggetto assolutamente alla portata anche per un uso domestico.

Il suo punto di forza è la sua grande solidità costruttiva, oltre che una facilità di piega al pari ad uno strumento professionale.
Le piastre in tormalina sono il top per qualità di trasferimento di calore ai capelli, senza il rischio di briciarli in nessun punto.

Il diametro dei 3 ferri è di 22-19-22 mm, con una lunghezza delle piastre di 60mm. L’obiettivo è quello di boccoli non troppo stretti, e il risultato è una piega profondamente naturale, capace di essere perfetta anche per i capelli più lisci, compreso quelli più sottili. In questo le 5 regolazioni di temperatura aiutano tantissimo, con una temperatura massima di ben 220 °C (che però non consiglio: restiamo sempre sotto i 200°C!).

Unico neo che mi sento di evidenziare è il peso un filo eccessivo, visto che a metà dell’opera si dovrà probabilmente fare una pausa perché si avrà  il braccio un po’ stanco.
Al di là di questo, non posso non riconoscere la bontà di questo strumento di bellezza, che si pone al vertice di tutte le piastre ondulanti attualmente in commercio.

Conclusioni:
Una piastra per onde ad uso professionale, adatta all’uso domestico per le più esigenti di noi. Capace di agire su qualsiasi tipo di capello, senza bruciare mai grazie alla tormalina che diffonde perfettamente il calore. Il top, per chi non vuole scendere a compromessi.
Babyliss – Pro Torumalisse PlusPrezzo: 82,00 euroSconto: 36% – Prezzo: 54,90 euro


Piastra onde vs Arricciacapelli

Gli arricciacapelli sono delle opzioni popolari quando si tratta di strumenti per arricciare i capelli. Poiché sono fondamentalmente involucri o aste riscaldate, non sembrano molto complicate da usare. Inoltre, tutto ciò che c’è da fare è avvolgere i capelli intorno allo strumento. Giusto?

In parte, ma facciamo attenzione. I ferri conici possono sembrare più facili da usare quando si curano i capelli, ma richiedono molta attenzione perché funzionino in modo corretto. In realtà, dover avvolgere i capelli attorno all’asta o all’interno di un arricciacapelli è piuttosto complicato, specialmente se si desidera che i ricci siano rivolti nella stessa direzione. Devi ricordarti di avvolgere i capelli allo stesso modo ogni volta, altrimenti i capelli rischieranno di prendere direzioni sempre diverse.

Bisogna anche fare attenzione quando si avvolgono i capelli attorno al ferro riscaldante in modo che il calore raggiunga l’intera lunghezza dei capelli. La qualità dei riccioli in questo caso dipende essenzialmente da quanto bene riusciamo ad arrotolare i capelli attorno all’asta del ferro riscaldante.

Anche tenere i capelli avvolti attorno al ferro è una sfida. Alcuni ferri arricciacapelli hanno dei morsetti per tenere le serrature in posizione, ma possono causare brutte pieghe che possono rovinare il tuo look. Altri non hanno questa parte in più, il che significa che bisogna praticamente avvolgere i capelli e tenerli in tiro per far mantenere la posizione.

Ricordiamoci che la possibilità di creare dei grovigli di capelli può trasformarsi in un disastro. Quindi abbiamo già capito perché molte persone non sono fan dei bigodini.

Una piastra a onde, d’altra parte, semplifica molto il processo di arricciamento.
Poiché impiegano un design simile ai ferri da stiro, viene eliminata la necessità di avvolgere i capelli attorno alla canna di un ferro. Tutto quello che va fatto è mettere i capelli tra le piastre riscaldanti, stringere le due maniglie e aspettare pochi istanti per avere dei capelli mossi e volumizzati.

Questo è tutto quello che c’è davvero da sapere nella scelta di una ottima piastra onde per i nostri capelli!

Ricordiamoci sempre che con il tempo aumenterà la nostra confidenza e miglioreranno di conseguenza anche i risultati!

Come sempre, la classifica e i test resteranno sempre aggiornati.

Per qualsiasi domanda, dubbio o curiosità, invece, resto a disposizione nei commenti!

Un saluto!

Laura
Ormai ben più sugli "anta" che gli "enta", ho un'esperienza decennale in ambito cosmetico, sia per quanto riguarda la selezione degli ingredienti che per quanto riguarda l'analisi dei makeup. Nella mia carriera ne ho viste -letteralmente- di tutti i colori (stravagantissimi Vip compresi). Nel 2015 ho deciso di aprire un blog di makeup con una mia socia, viste le continue richieste di consigli. Ciò di cui parlo l'ho sperimentato sulla mia pelle...e sulla pelle degli altri!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here