Unghie Gel: la Guida Completa per Unghie TOP a Casa!

gel unghie guida un

Cerchi una manicure che superi le vacanze, le intense settimane di lavoro o le pratiche giornate da lavori in casa?!

Le unghie gel possono veramente essere la tua salvezza. E il bello è che le puoi realizzare, facilmente, a casa!

Ma prima di lanciarti nella loro realizzazione, ci sono alcune cose che devi assolutamente sapere.

Per scoprire TUTTO quello che c’è da sapere sulle unghie gel oggi vedremo una lista completa delle risposte alle domande più comuni, oltre che un elenco di prodotti TOP (ma spesso economici!) per realizzare unghie gel o unghie semipermanenti a casa.

Pronta?

Cos’è il gel unghie?

Una manicure in gel segue la maggior parte degli stessi passaggi della tua manicure tradizionale: le unghie vanno tagliate, limate e modellate, le cuticole vengono tagliate (se lo desideri), ma è qui che finiscono le somiglianze.

Lo smalto per unghie in gel è dipinto in modo simile alla vernice classica. Tuttavia, viene polimerizzato con una luce UV o LED per aiutarlo a bloccarlo in posizione per un’usura duratura.

Ogni strato di smalto gel dovrà essere polimerizzato per circa 30-60 secondi alla volta. E invece di aspettare che le unghie si asciughino, è sufficiente la fine della polimerizzazione per avere le unghie già pronte.

Le unghie Gel sono più resistenti alle scheggiature e all’usura, rimanendo lucide per tutta il periodo in cui le avremo indosso.

Ti potrebbero anche interessare:

Quanto durano le manicure in gel?

Grazie al processo di polimerizzazione, le manicure in gel durano in genere da 10 giorni a un massimo di tre settimane.

Il gel unghie infatti ha una durata nettamente superiore alla media. A causa della crescita naturale delle unghie e dell’usura, oltre le 3 settimane il risultato rischia di essere esteticamente poco gradevole.

Mentre lo smalto gel da solo è noto per durare più a lungo rispetto alla vernice tradizionale, il modo in cui viene posato gioca un ruolo importante.

Quando applichi lo smalto gel (o qualsiasi altro smalto semipermanente), assicurati che il letto ungueale sia il più asciutto possibile.

Non dovrebbero esserci acqua, lozioni o oli sulle unghie, poiché la loro presenza potrebbe impedire allo smalto gel di attaccarsi.

Ma il gel unghie fa male alle unghie?

Supponi di notare che il tuo smalto gel è scheggiato. Per quanto fastidioso possa essere, non dovresti mai (e intendiamo mai) eliminare il resto meccanicamente.

La manicure in gel non danneggia le unghie; ciò che può danneggiarle è il processo di rimozione aggressivo, come per esempio staccare “a pezzetti” il gel dall’unghia.

La manicure in gel non danneggia le unghie; ciò che può danneggiarle è il processo di rimozione aggressivo, come per esempio staccare “a pezzetti” il gel dall’unghia.

Il più grande “pericolo” della manicure in gel è la rimozione impropria.

Puoi evitarlo rimuovendo correttamente (e pazientemente) lo smalto a casa o cercando manicure che si prendano il loro tempo nella rimozione per proteggere le tue unghie.

Ricordati di usare il corretto solvente per gel unghie, e anche quando segui tutti i protocolli per una sana rimozione del gel, c’è la possibilità che le tue unghie possano apparire e sentirsi danneggiate.

Se sbucciare le unghie è tua abitudine, è meglio saltare il gel per un po’ e lasciare che l’unghia cresca.

Un modo per far crescere le unghie più sane? Applica olio nutriente per cuticole a tua scelta, per mantenerle sane e idratate!

Quanto costa una manicure di gel unghie?

Il costo di un gel unghie applicato da un salone dipende ovviamente… dal salone! Un trattamento di base in gel monocolore partono può partire da circa 50 euro.

Se invece cerchi una manicure più colorata, con dettagli di vario tipo, ecco che una manicure con gel unghie può costare oltre i 100 euro.

A questo aggiungi circa 20 / 30 euro per la rimozione del gel, se non lo rimuovi a casa.

Qual è la differenza tra gel e acrilico?

Gel e acrilico sono materiali molto diversi: le unghie acriliche sono realizzate con una polvere imbevuta di solvente.

Gli acrilici sono essenzialmente utilizzati per allungare l’unghia o fornire uno strato superiore più forte sull’unghia naturale.

Poiché le unghie acriliche sono un’estensione, tendono a sembrare più artificiali, nonostante durino dalle tre alle quattro settimane. È consigliato usare gli acrilici ogni due o tre settimane per preservare la salute generale delle unghie naturali.

unghie-arte pe

A volte le unghie acriliche sono colorate, ma di solito sono chiare o dai toni naturali. I gel, invece, sono disponibili in tonalità e finish di smalto. Sono resi duri dalla polimerizzazione sotto una lampada UV o LED.

Puoi utilizzare lo smalto gel sopra le unghie acriliche (se desideri sia la lunghezza che il colore) per ottenere decorazioni particolari.

Quando si tratta di acrilico, la rimozione è uno degli aspetti più difficili. Se non usi i prodotti corretti o se un’estensione dell’unghia in acrilico si rompe, puoi danneggiare gravemente il letto ungueale. È meglio visitare un salone di bellezza per rimuovere o riparare gli acrilici.

Come applicare il Gel Unghie a casa: Guida Completa

Il materiale necessario per una manicure Gel

Prima di realizzare una manicure in gel unghie a casa, devi assicurarti di avere gli strumenti giusti.

Hai due opzioni: puoi acquistare un kit per unghie in gel online oppure puoi acquistare tutti i pezzi separatamente.

Avrai bisogno di:

Mentre tecnicamente potresti usare uno smalto normale e un top coat in gel, consiglierei di andare sul sicuro e optare per lo smalto per unghie in gel. Lo smalto normale non durerà quanto il gel, anche se usi un top coat in gel.

1: Taglia e lima le unghie

Prima di applicare lo smalto, devi assicurarti che le tue unghie siano preparate e pronte. Inizia tagliando le unghie, le vorrai tutte della stessa lunghezza, quindi lima per appianare eventuali bordi irregolari.

migiore fresa unghie pe

Suggerimento: le lime per unghie in vetro sono ottime per ottenere una finitura liscia, dal momento che sono un po’ più delicate delle tradizionali lime a smeriglio.

2: Idrata le cuticole

Un’altra parte importante della preparazione delle unghie è l’olio per cuticole. Ammorbidirà le tue cuticole così potrai spingerle indietro delicatamente.

Naturalmente non dimenticare di lavarti le mani dopo l’utilizzo e prima della manicure!

Devi assicurarti che l’olio sia completamente fuori dalle unghie prima di iniziare il processo di gel: qualsiasi olio rimasto potrebbe far sollevare le unghie in gel. Per essere certa del risultato, strofina le unghie con un po’ di acetone prima di lavarti le mani per rimuovere l’olio in eccesso.

3: Pulisci le unghie

Il passo successivo è quello di pulire l’intera unghia da un bordo all’altro. Se non le pulisci perfettamente, gli oli naturali sulle unghie possono accumularsi riducendo la durata del gel unghie. Dopo la lucidatura, pulisci eventuali residui (e oli rimanenti) con un panno imbevuto di alcol.

4: Applica e polimerizza il base coat

Passa sull’unghia uno strato generoso di gel base coat. Si tratta della base per qualsiasi gel unghie. Dopo aver applicato il gel, polimerizza le unghie nella lampada UV o LED per un il tempo necessario alla polimerizzazione.

A seconda del tipo di lampada che possiedi, questo tempo potrebbe variare, quindi assicurati di leggere le istruzioni con prima di iniziare.

5: Applica e polimerizza il gel unghie

A questo punto puoi applicare il gel unghie o gel semipermanente, realizzando le fantasie che desideri! Scegli un colore (o colori) e inizia a dipingere le unghie.

fornetto unghie pe

Ricorda: lo smalto per unghie in gel sarà la scelta miglior, poiché durerà più a lungo dello smalto tradizionale. Tra una mano e l’altra, polimerizza il gel con luce UV/LED e ripeti fino ad ottenere un bel colore opaco.

6: Applica il top coat

A questo punto concludi il trattamento gel unghie applicando il top coat sulle unghie, che andrà poi asciugato un’ultima volta sotto la lampada.

Nota che molti brand utilizzano base e top coat nello stesso prodotto: significa che puoi usare lo stesso prodotto sia per creare la base per lo smalto, che per coprire il gel semipermamente dopo averlo applicato.

Se vuoi mostrare un po’ d’amore alle tue unghie dopo questo processo estenuante, finisci aggiungendo un paio di gocce di olio per cuticole per un bel trattamento idratante!

7: Il tocco finale

Sì, ci sono solo sei passaggi per ricreare una manicure in gel degna di un salone a casa. Non male, vero?

Una volta che sei pronta per rimuovere la tua manicure, evita di staccarla. Impara a rimuoverla delicatamente come ti descriveremo fra poco!

Unghie gel: come rimuoverle in maniera sicura?

È possibile rimuovere il gel unghie da soli, ma va fatto con molta cura.

Bisogna semplicemente essere molto attenti: è necessario usare prodotti specifici, come acetone puro o meglio ancora un prodotto di rimozione del gel come un solvente per rimuovere i gel semipermanenti.

Questi prodotti tendono ad essere più costosi, ma sono formulati per essere meno aggressivi dell’acetone puro.

Per rimuovere il gel unghie, immergi un batuffolo di cotone nell’acetone (o nel solvente da te scelto) e posizionalo sulla parte superiore dell’unghia. Avvolgi tutto in una pellicola di carta stagnola.

A seconda del gel, la rimozione può richiedere dai 5 minuti a mezzora, a seconda dei prodotti utilizzati. Tipicamente il gel dovrebbe iniziare a sciogliersi in circa 10 minuti.

Per accelerare il processo, puoi provare ad avvolgere un asciugamano caldo attorno alle dita mentre sono ancora avvolte dalla carta stagnola.

Quando il gel si sta sgretolando potremo rimuovere i pezzetti con un raschia cuticola.

Importante! Non raschiare la superficie dell’unghia! È importante mantenere la superficie dell’unghia integra.

Consiglio caldamente l’utilizzo di oli per cuticole o almeno di una crema idratante per idratare l’unghia dopo il trattamento di rimozione del gel unghie!

I gel unghie sono sicuri?

Iniziamo dai fornetti per unghie, che polimerizzano il gel.

Le luci UV hanno alcuni effetti collaterali possibili (in primis discromie della pelle), per la maggior parte dei brand di lampade per unghie sono passati alla luce LED, che offrono livelli di raggi UV molto inferiori.

Negli ultimi anni, la manicure in gel è diventata il servizio più popolare in qualsiasi salone. Sono state condotte ampie ricerche sui danni alla pelle e alle unghie.

Le tradizionali lampade UV utilizzate per la polimerizzazione di questi prodotti hanno lampadine diverse da quelle tradizionali dei lettini abbronzanti, tendenzialmente un po’ più aggressive.

Per questo maggior parte dei brand di fornetti per unghie sta passando alle lampade a LED. In più,  polimerizzano il prodotto in poche decine di secondi rispetto ai 3-5 minuti di una lampada UV.

Ma se amo la lampada UV o non voglio rischiare assolutamente nulla?

Puoi facilmente annullare il problema dei raggi UV utilizzando una crema solare, oppure dei guanti per fornetti unghie!

I guanti per unghie sono particolari guanti che riflettono il raggio UV, naturalmente lasciando scoperte le unghie delle mani. Potrai andare sul sicuro!

E per quanto riguarda il gel?

Come con la maggior parte degli smalti per unghie, alcuni gel sono realizzati con ingredienti migliori di altri.

Anche se è difficile che gli smalti gel siano completamente puliti, gli ingredienti peggiori da tenere d’occhio sono dibutilftalato, formaldeide e toluene. Questi ingredienti non sono solo tossici, ma alcuni sono persino cancerogeni.

Questo è qualcosa di cui sicuramente vuoi essere consapevole. Se ti interessa, abbiamo analizzato qui alcuni dei migliori smalti per gel semipermanente.

Mi consigli di applicare il gel unghie a casa?

Esistono diversi kit per unghie gel o per smalto semipermanente da applicare a casa.

La qualità del risultato dipende, oltre che naturalmente dal prodotto stesso, dalla tua dimestichezza con la manicure.

Se non hai una grande familiarità con la corretta preparazione e applicazione del gel unghie, non lo consiglio. Piuttosto applica uno smalto di tipo classico, come quelli che si trovano in supermercato e che puoi rimuovere facilmente con acetone in caso di errori.

Se invece ti ritieni abbastanza esperta, allora puoi tranquillamente provare con i kit che si possono trovare nei centri di makeup o online.

I kit di smalti gel unghie da uso domestico durano un po’ meno di quelli applicati in salone e sicuramente non offrono una qualità del risultato analogo. In più, dovrai seguire le istruzioni fino all’ultimo dettaglio e avere una mano ferma per ottenere un’unghia in gel perfetta.

Ovviamente, quest’ultima opzione permette un risparmio che va dai 50 ai 100 euro per ogni manicure in salone “saltata”.

Ti potrebbero anche interessare:

Avatar photo
Ormai ben più sugli "anta" che gli "enta", ho un'esperienza decennale in ambito cosmetico, sia per quanto riguarda la selezione degli ingredienti che per quanto riguarda l'analisi dei makeup. Nella mia carriera ne ho viste -letteralmente- di tutti i colori (stravagantissimi Vip compresi). Nel 2015 ho deciso di aprire un blog di makeup con una mia socia, viste le continue richieste di consigli. Ciò di cui parlo l'ho sperimentato sulla mia pelle...e sulla pelle degli altri!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here